Cento giorni alla Maturità: la carica degli studenti in Piazza dei Miracoli

Un pò in calo, rispetto agli anni scorsi, la partecipazione. In due occasioni si è reso necessario l'intervento del 118

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Cento baci, cento selfie, cento firme. Si è ripetuto anche quest'anno l'appuntamento in Piazza dei Miracoli per un esercito di studenti alle prese alla fine dell'anno scolastico con l'esame di Maturità. E proprio a 100 giorni dal fatidico esame i maturandi provenienti da molte zone della Toscana si sono ritrovati all'ombra della Torre per esorcizzare il tanto temuto Esame di Stato. La tradizione vuole che gli studenti strofinino la lucertola che però, proprio per evitare che si deteriori, da qualche anno è stata transennata, così i ragazzi hanno potuto richiedere il suo aiuto per superare l'esame solo guardandola da lontano. Per evitare disordini la piazza è stata controllata dai sorveglianti dell'Opera della Primaziale, Polizia Municipale e Polizia.

Esame di Maturità e rito della lucertola: ecco perchè toccare il rettile porta fortuna

Un po' in calo, rispetto agli anni scorsi, la partecipazione da parte dei giovani studenti. La mattinata si è svolta sostanzialmente senza grosse criticità, con rifiuto abbadonati qua e là sul prato della piazza e due interventi da parte dei sanitari del 118, entrambi per problemi apparentemente di lieve entità: un trauma subito da un ragazzo e un malore accusato da una giovane studentessa che è stata accompagnata al pronto soccorso a bordo di un'ambulanza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Sciopero per il clima, in 5mila in piazza: "Siamo sull'orlo di una crisi, bisogna agire in fretta"

  • Attualità

    Bancarelle in piazza dei Miracoli: favorevoli o contrari al rientro?

  • Video

    Operazione antidroga della Polizia: blitz in un appartamento in zona stazione

  • Cronaca

    Reddito di cittadinanza al via senza code: "Provvedimento utile ma vorrei lavorare"

Torna su
PisaToday è in caricamento