Unione Valdera: ecco la lista dei rivenditori dei libri scolastici

Gli esercizi interessati hanno tempo fino al 30 luglio per essere inseriti nell'elenco che sarà pubblicato dal 2 agosto

Dal 2 agosto tutte le famiglie residenti in uno dei comuni dell’Unione Valdera potranno consultare l’elenco dei rivenditori autorizzati per le cedole librarie dell’Anno Scolastico 2018/2019. Le librerie interessate hanno tempo fino al 30 luglio per fare domanda ed entrare a far parte dell’elenco dei rivenditori autorizzati per la fornitura di testi per la scuola primaria, in favore di bambini e bambine residenti in uno dei Comuni dell'Unione Valdera.

Compilare la domanda, per tutte le librerie che intendono avvalersi di questa opportunità, è molto semplice. Sarà sufficiente leggere i requisiti necessari riportati nell’avviso di manifestazione d’interesse pubblicato sul sito dell’Unione, collegarsi successivamente al link apposito ed infine inviare la domanda in formato pdf per pec all'indirizzo unionevaldera@postacert.toscana.it firmata digitalmente o manualmente e corredata di carta d'identità

L’Unione Valdera pubblicherà a partire dal 2 agosto sul proprio sito istituzionale questo elenco, che comunque sarà continuamente aggiornato con i nominativi di tutte le librerie autorizzate a cui fare riferimento per la prenotazione dei libri scolastici.

Potrebbe interessarti

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Utilizzo del forno a microonde: attenzione alla salute

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

Torna su
PisaToday è in caricamento