Torna la grande Luna 'rosa' (ma non per il colore)

La fase di plenilunio rende il satellite più grande, il nome però deriva da antica tradizione

Si chiama Luna 'rosa', anche se il suo colore rimarrà tra il bianco e il giallognolo. L'evento sarà visibile ad occhio nudo, con il satellite che apparirà più grande del solito, nelle notti di giovedì 18 e venerdì 19 aprile per una fase di plenilunio diversa dal solito.

La particolarità del nome deriva da un'antica tradizione legata ai nativi americani che, in passato, interpretavano l'arrivo di questa luna piena come inizio della bella stagione. In questo periodo in alcune zone degli Stati Uniti fiorisce la pianta Phlox subulata, un vegetale sempreverde i cui fiori hanno un caratteristico colore rosa-magenta che al colore della luna piena diventavano di un rosa meraviglioso. 

La Luna 'rosa' potrà essere ammirata in tutta la sua spettacolarità venerdì 19 aprile. Il suo massimo sarà alle ore 13.12, ma ovviamente per godere a pieno dello spettacolo del plenilunio bisognerà attendere la sera. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia sulla fidanzata pronta a gettarsi dalla finestra: cadono entrambi nel vuoto

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Annullato lo spettacolo 'Up&Down' di Ruffini in Piazza dei Cavalieri

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento