Bancarelle in piazza dei Miracoli: favorevoli o contrari al rientro?

Abbiamo fatto un giro in città e chiesto ai cittadini che abbiamo incontrato cosa ne pensano dell'ipotesi di un rientro delle attività commerciali all'ombra della Torre. Ecco cosa ci hanno risposto

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Prosegue il dibattito sul futuro delle oltre 40 bancarelle di piazza Manin che da tempo, in attesa di trovare una collocazione definitiva all'interno dell'area del Santa Chiara, chiedono di rientrare con le loro attività in piazza dei Miracoli, dove si trovavano fino al 2013. Un'ipotesi in contrasto con quanto stabilito a suo tempo dal comitato interistituzionale per il decoro formato da Regione, Comune e Soprintendenza. 

La nuova amministrazione ha aperto all'eventualità, prospettando un rientro solo per alcuni giorni a settimana. I commercianti hanno anche presentato un progetto che prevede di allestire le nuove bancarelle su mezzi Ape Piaggio 400 elettrici, appositamente modificati dal designer torinese Umberto Palermo. 

Contrario all'ipotesi invece il soprintendente Andrea Muzzi, che in più occasioni ha evidenziato come "le attuali normative impediscono il rientro delle attività in piazza dei Miracoli". Negli ultimi giorni personalità del mondo civile e culturale hanno anche lanciato un appello-petizione per impedire il rientro delle bancarelle all'ombra della Torre che in pochi giorni ha superato le mille adesioni.

Potrebbe Interessarti

  • Il Pisa vola in serie B: è festa grande in centro città

  • Pisa-Triestina: la coreografia della Curva Nord

  • La città celebra gli 'eroi' di Trieste: in migliaia all'Arena, poi la festa sui lungarni

  • Tenta di forzare la porta della pizzeria: arrestato

Torna su
PisaToday è in caricamento