Combattere il caldo con i centrifugati di frutta: sani e depurativi

Gli estratti vegetali sono dei preziosi alleati per il nostro benessere e possono sostituire i succhi di frutta, spesso troppo ricchi di zuccheri. Scopriamo insieme alcune proprietà benefiche dei centrifugati

Oggi non mancano cibi e bevande fresche, gustose, creative che sono anche salutari e benefiche. Di questa provvidenziale categoria di alimenti fanno senza dubbio parte i centrifugati di frutta e di verdura con tutte le sostanze nutritive, vitamine in testa, che contengono. E ciò è tanto più vero quanto più il succo è fresco, appena preparato e fatto con ingredienti genuini.

Ecco perché la centrifuga, l’ormai comune elettrodomestico che permette di ricavare il succo dai diversi vegetali, è un prezioso alleato per la nostra salute e il suo estratto, ovvero il succo fresco ottenuto con essa, sta diventando un elemento imprescindibile di una dieta sana. Come anche il centrifugato è in effetti una bevanda dai molteplici effetti benefici: disintossicano e depurano l’organismo, sono ricchi di antiossidanti e vitamine. Sono anche buoni e freschi e sopratutto dal basso contenuto calorico.

Il centrifugato, quindi, rispetto al frullato, contiene solo ed esclusivamente il succo estratto dal vegetale prescelto attraverso un apposito elettrodomestico, e bevuto senza la necessità di aggiungere altri ingredienti, presenti invece nel frullato come il latte o lo zucchero. La ricetta di un centrifugato consiste quindi semplicemente nel mixare frutti o verdure diverse per ottenere insieme di sapori o puntare a specifici risultati; esistono infatti quelli depurativi, o dimagranti o contro la stitichezza, e così via.

Rispetto al succo di frutta in bottiglia, il centrifugato ha un solo ma fondamentale vantaggio: quello di essere preparato appena prima di essere bevuto. Questo, oltre all’ovvio controllo sulle materie prime e sulla loro genuinità, permette anche di mantenere intatte tutte le proprietà benefiche che lo contraddistinguono e che tendono a disperdersi in poco tempo: vitamine e minerali in particolare sono più efficaci se consumate subito, mentre perdono rapidamente le loro caratteristiche se non consumati in fretta. Altro aspetto importante è la loro alta assimilabilità, dovuta al fatto che verdura e frutta centrifugate perdono la loro parte fibrosa diventando immediatamente assorbibili dall’organismo.

Abbiamo deciso di proporvi tre diverse tipologie di centrifughe con rispettive proprietà e di suggerirrvi alcune ricette da provare.

- Centrifugati depurativiper depurare l’organismo, eliminare tossine e scorie, potete preparare dei centrifugati che contengano molte fibre, per aiutare l’organismo nell’eliminazione delle scorie. Un centrifugato depurativo al finocchio, pere e menta è l'ideale, il finocchio, in particolare, favorisce la digestione, riduce la formazione di gas intestinali, depura il sangue e il fegato, mentre la pera è ricca di tante fibre e la menta è rinfrescante, digestiva e antispasmodica.

Occorono:

  • 1/2 finocchio, lavarlo per bene, sbucciare
  • 2 pere e eliminare i relativi semi, lavare
  • 5 foglie di menta e spezzettarle o tritarle

- Centrifugati rilassanti: per chi vuole distendersi, oltre alla classica tisana alla malva o alla camomilla. Quello al pomodoro, basilico e cetriolo è ottimo. Tra le numerose proprietà del basilico rientra anche quella rilassante perché agisce positivamente sul sistema nervoso, facilita il sonno, è antidepressivo e aiuta contro le emicranie. Il pomodoro aiuta il sistema nervoso grazie al calcio e al potassio che contiene; entrambi questi sali minerali aiutano contro l’irritabilità, la stanchezza, altrettanto per il cetriolo.

Occorrono:

  • 3 pomodori maturi
  • 1 cetriolo piccolo
  • 10 foglie di basilico tritate
  • 1 pizzico di pepe

- Centrifugati per sportivi: per chi pratica sport, quindi spende energie e disperde liquidi, è importante reintegrarli facilmente. Vi suggeriamo un centrifugato reidratante al cetriolo e prezzemolo per recuperare liquidi e sali minerali che si perdono nel corso dello sforzo fisico. Il cetriolo reintegra i liquidi, l’arancia fornisce apporto vitaminico, soprattutto di vitamina C, con rafforzamento del sistema immunitario. I bioflavonoidi dell’arancia rafforzano i tessuti connettivi, i legamenti e le cartilagini, la cui salute è importantissima per chi pratica sport. Il prezzemolo ha proprietà stimolanti per l’intero organismo, cosa che a uno sportivo non può che fare bene, come a chiunque altro.

Occorrono:

  • 1 cetriolo
  • 1 arancia
  • 60 gr di foglie di prezzemolo

Potrebbe interessarti

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Stop al fumo: trucchi e consigli per riuscire a dire addio alle sigarette

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

  • La valigia perfetta esiste: trucchi e consigli per evitare pesi e sprechi inutili

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Santa Maria a Monte, con la bici contro un'auto: morto

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

Torna su
PisaToday è in caricamento