Gli orari migliori per bere il caffé: una ricerca ci dice quali sono

Uno studio di un ricercatore statunitense ci spiega quali sono i migliori momenti della giornata nei quali consumare una bella tazzina di caffè

Tra le 9.30 e le 11.30 di mattina. E' questa l'ora perfetta per bere il caffè secondo gli studi condotti da un ricercatore dell'University of the Health Sciences di Bethseda negli Stati Uniti. Tutti noi, infatti, siamo propensi ad assumerne una tazza appena svegli, per avere quel pizzico di energia in più per cominciare la giornata.

Ma i benefici della caffeina sono decisamente più potenti 3 o 4 ore dopo il risveglio, rispetto a quelli che abbiamo appena alzati dal letto. E' a metà mattina, tra le 9.30 e le 11.30, che il nostro corpo necessita di un nuovo sprint, per riattivare le energie ed arrivare al meglio alla prossima pausa.

Ricordatevi, inoltre, che il caffè non andrebbe mai bevuto prima di aver mangiato se non volete andare incontro a rischi come:

  • gastrite;
  • ulcera;
  • reflusso gastroesofageo;
  • alterazione del ritmo circadiano;
  • aumento di sensazioni di ansia;
  • difficoltà nel concentrarsi.

Basta un semplice biscotto prima di bere il primo caffè della giornata.  Una tazzina dopo pranzo, invece, favorisce la digestione e stimola la secrezione di acido cloridrico. Studi recenti, invece, hanno dimostrato che non bisognerebbe mai bere caffè dopo le ore 16. La caffeina, infatti, è in grado di disturbare il sonno anche sei ore dopo averla assunta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Consegna a domicilio di cocaina: in manette due fratelli pusher

  • Coronavirus, sette nuovi casi: nessun positivo in più a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 19 nuovi casi, ultimo paziente in terapia intensiva

Torna su
PisaToday è in caricamento