Relax e coccole: le migliori terme della Toscana

La nostra regione vanta il più alto numero di strutture termali d’Italia: ecco una nostra guida con alcuni consigli su dove andare

Terme di Chianciano

La Toscana è una terra meravigliosa. Buon cibo, ottimo vino. Arte, storia, cultura e paesaggi mozzafiato. Dolci colline, eleganti filari di cipressi, strade bianche che portano ad antichi casolari, chiese e minuscole cappelle. La Toscana è una terra ricca di risorse naturali, oltre che architettoniche ed artistiche. E' la regione che vanta il più alto numero di strutture termali d'Italia, grazie alla presenza di numerosi giacimenti d'acqua la cui temperatura oscilla tra i 25° e i 54°, famosi in tutto il mondo e sin dall'antichità per il trattamento di numerose patologie.

1. Terme di Petriolo

Le terme di Petriolio si trovano nella Valle dell'Ombrone, in provincia di Siena, e sono tra le terme libere più note d'Italia. Conosciute e utilizzate fin dall'epoca romana, le terme assunsero un notevole prestigio durante il Rinascimento, tanto che vi si recarono alcuni personaggi della famiglia dei Medici e dei Gonzaga oltre a papa Pio II. Le acque termali di Petriolo sgorgano sulla riva del torrente Farma alla temperatura di 43 gradi, con un flusso di circa una quarantina di litri al secondo, e sono ricchissime di minerali, calcare e zolfo. Tutto ciò le rende adatte per la cura di molte malattie croniche, soprattutto a carico della sistema cutaneo e dell’apparato osteoarticolare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento