Lavoro da casa: le migliori idee per i complementi di arredo

Un arredamento funzionale è l'ideale per rendere al meglio anche lavorando da casa. Vediamo insieme alcuni suggerimenti

Dove lavori? Da casa mia. Sono sempre più lontani i tempi in cui a lavorare a domicilio erano solo le casalinghe. Oggi il numero di coloro che per lavorare non si devono muovere da casa è in costante aumento: lo smart working, infatti, è sempre più diffuso. Ed in questa nuova modalità lavorativa che prevede grande autonomia e responsabilità da parte delle persone, una parte importante del successo lavorativo deriva proprio dall'organizzazione dello spazio di lavoro. 

Il regno del freelance, ammette libertà di orari, creatività, idee ed azione. Ma neccessità di altrettanta precisione e capacità di organizzativa. Un vero professionista deve saper organizzare al meglio le fasi, i cicli e gli obbiettivi aziendali da raggiungere. Per questo, ogni scelta finalizzata a costruire il suo ufficio casalingo deve riuscire a  supportare al meglio l'attività lavorativa, garantendogli una postazione che abbia un livello di sicurezza e comfort degno dei migliori posti di lavoro.

L'angolo ufficio va arredato al meglio. Bisogna tenere ben presente lo spazio a disposizione per sfruttarlo a dovere. Ci vogliono  buon gusto e le idee azzeccate. Vediamo insieme alcuni suggerimenti per arredare un ufficio in casa.

La scrivania

E' il complemento d'arredo più importante per chi ha la necessità di avere un ufficio nel proprio appartamento. Un tavolo grande e profondo è ideale per chi ha molto spazio a disposizione. Chi, invece, ha meno spazio, può scegliere un piccolo scrittoio da posizionare in un angolo del salone o della camera da letto.

Fondamentale il posizionamento dello strumento di lavoro principale, il computer, che necessita di un piano d'appoggio spazioso e comodo.

La scrivania deve esere sistemata dove arriva la luce: naturale di giorno e artificiale di sera, piazzando ad hoc lampade e lampadari. Una lampada da tavolo, di quelle direzionabili, ad esempio, garantisce la giusta illuminazione, anche quando capita di dover lavorare dopo che il sole tramonta.

La sedia

Chi lavora al Pc per molte ore, ha la necessità di possedere una sedia capace di sostenere la schiena anche per tanto tempo. Infatti, è decisamente più confortevole lavorare su una sedia/poltrona imbottita da ufficio, regolabile in altezza, con lo schienale alto, in grado di sostenere la colonna vertebrale. 

Cassettiera e portaoggetti

Il nostro ufficio in casa deve aiutarci a trovare la concentrazione e l'ispirazione. Due linee guida: ottimizzazione degli spazi e organizzazione del proprio ufficio. Cassetti, sportelli, portaoggetti componibili. Volete altri esempi pratici? Una cassettiera dove riporre i documenti e gli appunti, magari proprio sotto la scrivania. Un organizer, di quelli a scomparti che sia abbastanza capiente su cui disporre matite, penne e tutti gli accessori indispensabili. 

Non bisogna sottovalutare nessun particolare. Anche la scelta delle tende è importante. Devono essere coprenti, ma non troppo oscuranti. Nella stanza in cui si lavora ci deve essere la luce giusta. 
L'angolo-ufficio vive anche della vostra fantasia. Taccuini, penne, carta da parati, quadri, piante vere o finte, tappeti, tutto può dare il giusto contributo se fatto con la giusta dose di razionicinio e gusto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stirare senza ferro da stiro: 5 consigli per un risultato perfetto

  • Il potere della scorza d'arancia: 4 rimedi naturali per la casa e la bellezza

  • I passaggi per richiedere l'aumento di potenza del contatore elettrico

  • Coltivare l'ananas in casa è possibile: ecco come

  • Fido e Fufi hanno rovinato le porte di casa? Ecco i rimedi

  • I consigli migliori per apparecchiare la tavola a San Valentino

Torna su
PisaToday è in caricamento