L'Unione Valdera a sostegno di chi non è in grado di pagare l'affitto

Approvato l'avviso per l’accesso al contributo regionale per la prevenzione dell’esecutività degli sfratti per morosità incolpevole

Un aiuto a chi si trova in temporanea difficoltà economica e non è in grado di affrontare le spese per l’affitto. L’Unione Valdera ha infatti approvato l’avviso per l’accesso al contributo regionale per la prevenzione dell’esecutività degli sfratti per morosità incolpevole per l’anno 2018.

A partire da lunedì 12 novembre 2018 e fino ad esaurimento del fondo regionale i soggetti in possesso dei requisiti elencati nell’avviso potranno presentare domanda per ottenere un contributo straordinario volto a prevenire l’esecutività degli sfratti per morosità nei confronti dei conduttori in temporanea difficoltà economica.
Difficoltà determinata esclusivamente dalla perdita o dalla diminuzione del proprio reddito in conseguenza della crisi economica, secondo quanto disposto nell’avviso e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Le domande di partecipazione devono essere compilate unicamente sui moduli predisposti dall’Unione Valdera e reperibili sul sito dell’Unione, nonché sui siti istituzionali o presso gli uffici Servizi Sociali o URP dei seguenti Comuni dell’Unione Valdera: Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari e Palaia oppure presso i sindacati degli inquilini (SICET, SUNIA, UNIAT, Unione Inquilini). Il procedimento di cui trattasi non è esteso al Comune di Pontedera che, essendo comune ad alta intensità abitativa, partecipa ad un separato e distinto bando ministeriale, avente le medesime finalità.

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente a mano all’Associazione di Promozione Sociale CasaInsieme – presso la sede dell’Unione Valdera – a Pontedera in Via Brigate Partigiane n.4 - nei seguenti giorni di apertura al pubblico:

lunedì dalle 15.00 alle 18.00; venerdì dalle 9.00 alle 12.00;

Le domande, ovviamente sottoscritte, dovranno essere complete di tutti i dati richiesti e corredate da tutta la necessaria ed idonea documentazione.

I fondi assegnati a livello provinciale ammontano a 127.428,00 euro; la quota spettante alla Valdera – suscettibile di variazioni in base alla domanda effettiva - verrà attribuita ai richiedenti aventi titolo fino al suo esaurimento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Casa

    Cimici asiatiche: come allontanarle dalle nostre case

  • Casa

    Come eliminare le macchie di umidità dalle pareti di casa

  • Casa

    Bonus mobili 2018: come funziona e come avere lo sconto

  • Casa

    Conservare le bollette: per quanto tempo?

I più letti della settimana

  • Casa, contributi per morosità incolpevole: come fare domanda

Torna su
PisaToday è in caricamento