Come lavare e disinfettare i cuscini: 3 utili consigli

Per evitare di rovinare l'imbottitura, assicuratevi di aver letto con attenzione le etichette prima di procedere al lavaggio

cuscini? E' necessario lavarli, così come ogni altro arredo o elemento della nostra casa. Per proteggerli da polvere, macchie e microrganismi infatti, non bastano federe e lenzuola. Vediamo insieme alcuni modi per averli sempre puliti e igienizzati. Attenzione però: prima di procedere in qualunque modo, è bene leggere l'etichetta, per capire se quelli in nostro possesso possono essere messi in ammollo o in lavatrice. 

Sapone di marsiglia

L'ideale sarebbe lavare i cuscini in una vasca con alcune scaglie di sapone di marsiglia. Questo perché mettendoli in lavatrice, il rischio è che la centrifuga li sformi, soprattutto quelli in gommapiuma. Lasciandoli qualche minuto in ammollo e risciacquandoli nella vasca, torneranno subito puliti e perfetti.

Bicarbonato e aceto

Se non avete a disposizione il sapone di marsiglia, potrete aprire gli sportelli della cucina. Per pulire i cuscini, occorrono 90 grammi di bicarbonato di sodio e 90 mil di aceto. Versare tutto nella vasca da bagno o nella lavatrice, e risciacquare due volte.

Acqua ossigenata

L'acqua ossigenata è un ottimo prodotto per sbiancare i cuscini, e per questo può essere utilizzata solo su quelli bianchi. Elimina macchie di sudore, sangue e quelle odiose chiazze gialle createsi nel tempo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come lavare e disinfettare i cuscini: 3 utili consigli

  • Cimici in casa: 4 consigli per allontanarle

  • Come pulire a fondo i pavimenti di casa: i migliori consigli

  • Tarme nell'armadio? 3 rimedi naturali per allontanarle

  • Impiegare il ferro da stiro lontano dall'asse: ecco 3 consigli

  • Casa senza terrazzo? I consigli per come e dove stendere i vestiti

Torna su
PisaToday è in caricamento