La procedura corretta per disattivare le utenze di luce, gas e telefono

Se cambiamo abitazione o vogliamo cambiare fornitore, ci sono dei passaggi da seguire per evitare di pagare bollette doppie. Ecco una guida per le disdette delle utenze

Chi per lavoro, chi per un semplice desiderio di cambiamento, qualcun altro per amore. Tutti ci siamo trovati di fronte alla necessità di cambiare casa e trasferirci in una nuova abitazione. Con tutta una serie di operazioni annesse che inevitabilmente ci portano via tempo ed energie preziose. Il trasloco è in assoluto il primo dei pensieri - e talvolta dei problemi - da affrontare. Una volta organizzato, però, si presenta anche un altro rompicapo da risolvere nel migliore dei modi: la disdetta delle utenze.

Per evitare di pagare bollette anche se non viviamo più in un appartamento, o se non abbiamo più la necessità di usufruire di un determinato servizio, non ci resta che disdire i contratti di luce, gas e telefono. Se non si seguono le giuste procedure può risultare un’attività lenta e complessa. Vediamo i costi come disattivarli in tempi brevi.

1. I documenti per disattivare un contratto energia o gas

Disattivare luce e gas consiste nell’interruzione della fornitura a seguito della chiusura del contatore.

Prima di iniziare le procedure bisogna munirsi di alcuni documenti:

  • codice fiscale e carta d’identità dell’intestatario del contratto;
  • codice cliente presente sulla bolletta;
  • POD per la luce, equivale al codice fiscale della bolletta, identifica in modo univoco l’utenza ed è associato al contatore e all’intestatario del contratto. Di solito si trova sulla bolletta in alto, vicino alla voce “Dati Fornitura”;
  • PDR identifica l’utenza del gas è un numero univoco e corrisponde alla posizione fisica del contatore del gas. Nella bolletta il codice si trova nella prima o seconda pagina, all'interno dei dati sulle caratteristiche della fornitura;
  • autolettura del contatore;
  • il recapito della fattura di conguaglio finale:
  • la data in cui deve essere disattivata la fornitura

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
PisaToday è in caricamento