Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Cinque anni di Consiglio Comunale: il bilancio del consigliere Basta (PD)

Torna a Cinque anni di Consiglio Comunale: il bilancio del consigliere Basta (PD)

Commenti (4)

  • Nini ... la pacchia volge al termine !!!

  • Il leitmotiv del PD a livello nazionale e locale è diventato il "manteniimento dei conti in ordine" come se tutti gli altri problemi generati anche da una cattiva amministrazione siano di secondaria importanza! L'unico vero problema per il PD pisano è la revoca della cittadinanza a Mussolini. Se tutto ciò non fosse veramente squallido verrebbe da ridere!

  • Vladimiro.. Basta.. E il nome dice già tutto!!

  • Di regola, quando si paga la Tari si paga una quota variabile che già tiene conto dei componenti del nucleo familiare. Quindi, sarebbe necessario incentivare l'uso virtuoso della raccolta differenziata, premiando non chi meno rifiuti produce, ma chi meglio differenzia, ovvero chi produce meno indifferenziato. Ma è una cosa difficile da far capire a chi ci governa (ancora per poco, si spera). Se poi ci si vanta pure di aver salassato i cittadini pisani per tenere i conti in regola (quando invece si è messo un cappio al collo della città con il folle progetto del Pisa Mover, per non parlare poi del fatto che dagli amici costruttori non si incassano grosse cifre) e di aver tolto la cittadinanza onoraria a Mussolini (cosa di cui tutti i pisani sentivano l'urgenza, mentre chiudono attività commerciali e si allargano a macchia d'olio le aree degradate), allora, con questi argomenti, alle prossime elezioni il PD può stare davvero sereno. Come lo intende Renzi, però.

Torna su
PisaToday è in caricamento