Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Sicurezza, aree della città 'off-limits' per spacciatori e abusivi: "Deriva securitaria"

Diritti in Comune sulla delibera a cui starebbe lavorando la Giunta: "Avremo quartieri 'bene' e periferie sempre più abbandonate a se stesse"
Torna a Sicurezza, aree della città 'off-limits' per spacciatori e abusivi: "Deriva securitaria"

Commenti (14)

  • Premessa 1: non conosco Diritti in Comune; Premessa 2: prima di giudicare a fondo e' bene leggere la delibera. Premesso cio', l'idea sembra alquanto bislacca prima di tutto perche' e' evidente l'incostituzionalita' della eventuale norma (anche se ormai la costituzione viene presa in considerazione quanto faceva Bossi anni fa con il tricolore) e poi mi dovete spiegare la messa pratica: si ergono retocolati, muri, cancellate con su scritto "tizio, caio e sempronio non possono passare"? Oppure vogliamo distogliere le forze dell'ordine dal loro principale lavoro cioe' arrestare i delinquenti per pattugliare le zone interdette? C'e gia' stato qualcosa di simile una ottantina di anni fa e non fu un bell'esempio.

    • I tuoi commenti sono come gridare “forza Lazio” in curva mentre la Roma gioca in casa... :-)

      • Meglio gridare "prima gli italiani" col rosario in tasca

  • Chi sbaglia paga. Per Diritti in Comune invece il ragionamento è: a chi sbaglia si da una casa. Ora a voi che organizzate collette per aiutare popoli su territori nei quali non avete la benché minima giurisdizione vi fosse passato in mente di farne solo una per aiutare i vostri concittadini danneggiati da devastanti azioni di ladri e spacciatori. Questi soggetti sono nullafacenti e nullatenenti quindi non potranno mai pagare in solido i danni che hanno fatto. Perciò al contrario di quello che sostengono i “benpensanti” i più deboli sono i pisani che non hanno modo di difendersi da questi criminali e dai danni che fanno. Se nonostante tutto volete dargli una casa smettete di fare propaganda. Frugatevi e pagategliela voi. Troppo facile dare case con i soldi degli altri. Già che ci siete cambiate nome. Diritti in Comune potrebbe diventare Doveri in Italia. Almeno ricorderete sempre ai clandestini che qui si entra chiedendo il permesso, mostrando i documenti, imparando l’italiano, rispettando le nostre leggi, le nostre tradizioni e la nostra cultura.

    • Finito il comizio? No perche' l'articolo parla di ben altro.....almeno una lettura prima dei 5 minuti d'aria fritta sarebbe opportuna.

      • Leggi bene tu. I “benpensanti” parlano di “becera propaganda salviniana” dall’alto della implicita supponenza del loro “pensiero superiore”. In fondo questi minimi bisogna ringraziarli perché se si interessassero ai problemi dei loro concittadini potrebbero riprendere in mano la città. Così arriveranno tranquillamente allo zero virgola zero uno periodico :-) senza bisogno di alcunché. Fanno tutto loro:-)

        • Apriamo le finestre, altra aria fritta....oltre che stantia.....

  • Alla "becera propaganda" si oppone la "utopia ideologica". Vedremo i risultati.

  • Gen.signor amedeo non passa giorno che le non voglia dimostrare , il suo partito di appartenenza ! Ma lo capisce o no! Sig amedeo che quelli che la pensano come lei si contano su le dita? Io potrei darle un consiglio visto che i suoi gusti sono sull' estrema sinistrolza ! Segua me il 29 ottobre e venga a predappio la camicia un po' scura posso darnela io se vuole!

    • Camicia marrone cacca va bene?

  • Quindi avremo una Pisa di serie A, dove sarà garantita pace, sicurezza e magari pulizia; e una Pisa di serie B, dove gli indesiderati potranno stare e operare. Magari esponendo anche il Comune all'azione risarcitoria da parte di chi potrà ritenersi danneggiato economicamente dal lato del valore della proprietà immobiliare o dell'attività economica. Ideona da premio Nobel! Tipico approccio legaiolo: non risolvere i problemi, ma spostarli, confinarli, occultarli (per esempio in fondo al mare...).

    • Bellissimo... come urlare “forza Livorno” in curva mentre il Pisa gioca in casa

      • Hic manebus optime. Più facile cavarsela con slogan, che rispondere con argomenti. Aspettativa centrata.

        • De minimis non curat praetor

Torna su
PisaToday è in caricamento