Brrr...il freddo è arrivato: termosifoni accesi dal 1 novembre

Pisa è inserita nella fascia D il che significa che i termosifoni saranno accesi dal 1 novembre al 15 aprile per 12 ore giornaliere

Arriva il freddo e quindi in molti si chiederanno quando sarà possibile accendere il riscaldamento.
Per saperlo bisogna conoscere la zona climatica del proprio comune.
Il territorio nazionale è, infatti, stato suddiviso in sei zone climatiche che indicano in quale periodo e per quante ore è possibile accendere il riscaldamento negli edifici.
Pisa, come la maggior parte dei comuni della provincia, rientra nella fascia D: termosifoni accesi quindi dal 1 novembre al 15 aprile per 12 ore giornaliere. Diversa invece la situazione in Valdicecina dove gli abitanti possono accendere il riscaldamento già da sabato 15 ottobre.
I Sindaci dei Comuni possono ampliare, a fronte di comprovate esigenze, i periodi annuali di esercizio e la durata giornaliera di accensione dei riscaldamenti, dandone immediata notizia alla popolazione.
Al di fuori di tali periodi, gli impianti termici possono essere attivati solo in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l'esercizio e, comunque, con durata giornaliera non superiore alla metà di quella prevista a pieno regime.
E' inoltre consentito il frazionamento dell'orario giornaliero in due o più sezioni, con attivazione dell'impianto compresa tra le ore 5 e le ore 23.
Prevista una sanzione amministrativa da 500 a 3.000 euro per chi non rispetta il regolamento di accensione.


 

 

Zona climatica

 Periodo di accensione

 Orario consentito*

 A

 1° dicembre - 15 marzo

 6 ore giornaliere

 B

 1° dicembre - 31 marzo

 8 ore giornaliere

 C

 15 novembre - 31 marzo

 10 ore giornaliere

 D

 1° novembre - 15 aprile

 12 ore giornaliere

 E

 15 ottobre - 15 aprile

 14 ore giornaliere

 F

 nessuna limitazione

 nessuna limitazione


Ecco tutti i paesi della provincia di Pisa e le relative fasce.
 

D BIENTINA
D BUTI
D CALCI
D CALCINAIA
D CAPANNOLI
D CASALE MARITTIMO
D CASCIANA TERME
D CASCINA
D CASTELFRANCO DI SOTTO
D CASTELLINA MARITTIMA
E CASTELNUOVO DI VAL DI CECINA
D CHIANNI
D CRESPINA
D FAUGLIA
D GUARDISTALLO
D LAJATICO
D LARI
D LORENZANA
E MONTECATINI VAL DI CECINA
D MONTESCUDAIO
D MONTEVERDI MARITTIMO
D MONTOPOLI IN VAL D'ARNO
D ORCIANO PISANO
D PALAIA
D PECCIOLI
D PISA
D POMARANCE
D PONSACCO
D PONTEDERA
D RIPARBELLA
D SAN GIULIANO TERME
D SAN MINIATO
D SANTA CROCE SULL'ARNO
D SANTA LUCE
D SANTA MARIA A MONTE
D TERRICCIOLA
D VECCHIANO
D VICOPISANO
E VOLTERRA

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • Coronavirus, l'epidemiologo fa il punto: "Massima allerta, ma niente panico"

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento