Accoglienza profughi: nuovo bando e database delle case private disponibili

Si è riunita martedì mattina la cabina di regia presieduta dal Prefetto per l'emergenza migranti. Previste nuove regole e la necessità di un nuovo bando, con l'idea di realizzare un database delle case private sfitte da potersi utilizzare

L'accoglienza diffusa sul territorio è l'obiettivo principale della cabina di regia presieduta dal prefetto Attilio Visconti, a cui partecipano i sindaci della provincia. Nella seduta di questa mattina, fra le principali iniziative condivise, è avanzata l'ipotesi della creazione di un database in cui far confluire le disponibilità alloggiative comunicate dai privati, proprietari di seconde case o di case sfitte, da mettere a disposizione della direzione delle operazioni. Un modo ulteriore per evitare la strada della grossa struttura di alleggerimento, menzionata qualche tempo fa dalla stessa prefettura come 'ultima spiaggia' con anche lo spettro di una requisizione.

Altro punto è l'indizione di un nuovo bando di gara, da concordare con la Regione Toscana, per reperire posti in accoglienza sulla base della popolazione residente nei Comuni. Le direttive sono le seguenti: fino a 20 persone da accogliere per i comuni con popolazione inferiore ai 10mila abitanti, fino a 30 per quelli con popolazione superiore. Il bando prevede l’assenso del Sindaco al progetto di ospitalità. Nuove norme anche per le realtà condominiali. E' previsto infatti che nello stesso condominio non potranno essere utilizzati più di 3 appartamenti da destinarsi all’accoglienza dei richiedenti asilo.

"Ritengo indispensabile – ha affermato il prefetto Attilio Visconti – l’azione della cabina di regia, poiché sull’attività della stessa intendo sempre investire anche la Regione Toscana, come è avvenuto per il bando di gara che, prima della sua pubblicazione, è stato condiviso dalla Regione stessa; inoltre allargherò la cabina di regia anche agli organi non istituzionali che a vario titolo concorrono al sistema di accoglienza dei migranti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piena dell'Arno e maltempo: la diretta della giornata

  • Arno a Pisa, il sindaco: "Piena contenuta dalle spallette"

  • Piena dell'Arno a Pisa: negozi chiusi dalle 18.30, lunedì scuole chiuse

  • Passano la piena e la paura: Arno in calo LA DIRETTA

  • Piena dell'Arno: attivata la procedura di sicurezza, lungarni chiusi

  • Piena dell'Arno, fase di picco attesa per la tarda serata: "Ci siamo mossi in anticipo, siamo pronti"

Torna su
PisaToday è in caricamento