Scuola-Impresa: accordo tra l'Istituto Alberghiero e Confcommercio

Grazie all'intesa gli studenti dell'Istituto Alberghiero avranno la possibilità di entrare in contatto con il mondo del lavoro, grazie, ad esempio, all'attivazione di stages e tirocini presso aziende

Il preside dell'Istituto Alberghiero Salvatore Caruso e il direttore di Confcommercio Pisa Federico Pieragnoli

Più formazione, più ricerca, più lavoro grazie all'accordo stipulato tra l'Istituto Professionale Alberghiero 'G. Matteotti' e Confcommercio Pisa, che prevede fasi di tirocinio e stages in aziende commerciali, enogastronomiche e turistiche pisane per gli studenti dell'Istituto. Scopo dell'accordo è quello di conseguire uno stretto collegamento tra la realtà scolastica e quella imprenditoriale, attraverso una collaborazione per lo sviluppo di condivisi programmi di studio e di formazione, unitamente ad uno scambio di informazioni e conoscenze teorico pratiche per la promozione della cultura di impresa e manageriale presso le aziende del territorio.

Tra le attività in evidenza:

- Programmi di studio diretti all'acquisizione di particolari competenze e professionalità specifiche

- Programmi di formazione e aggiornamento professionale per le aziende iscritte a Confcommercio Pisa

- Collaborazione nel reperire aziende interessate ad ospitare gli studenti del Matteotti per lo svolgimento di stage e tirocini

- Progetti di ricerca e di studio sui temi della cultura imprenditoriale e manageriale nelle imprese del territorio

Le prime attività formative riguarderanno corsi per addetto vendita, corsi di lingue straniere, barman, caffetteria, tecniche di vendita.

Soddisfatto dell'accordo il preside dell'Istituto Alberghiero Salvatore Caruso: “E' nostra intenzione stringere quanti più rapporti possibili sul territorio, con particolare attenzione alle aziende, per ottenere un sempre più efficace processo di formazione per i nostri allievi, in particolare quelli di quarta e quinta classe. Il tirocinio e gli stages saranno valide occasioni per valorizzare i prodotti locali, le relazioni con i clienti, i rapporti a carattere nazionale ed internazionale”.

Massima disponibilità a realizzare le premesse dell'accordo da parte di Federico Pieragnoli, direttore di Confcommercio Pisa: “Se noi imprenditori per primi non crediamo alle innovazioni che rappresentano i nostri ragazzi, diventa difficile parlare di crescita, per questo dico che questa sinergia dovrà essere sviluppata ed ampliata oltre ai semplici tirocini”.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Stop al fumo: trucchi e consigli per riuscire a dire addio alle sigarette

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento