Cure contro il cancro, sviluppo molecole: accordo tra Ieo e Università di Pisa

L'Istituto Europeo di Oncologia ha firmato con l'Università di Pisa un accordo di licenza per lo sviluppo di una nuova classe di molecole che sembrano essere in grado di bloccare le cellule cancerose

Un importante accordo di licenza per lo sviluppo di una nuova classe di molecole importanti per la cura del cancro, è stato siglato tra l'Istituto Europeo di Oncologia (Ieo), mediante la sua società di trasferimento tecnologico TTFactor. "Le molecole - si legge in una nota dell'ateneo - sembrano essere in grado di bloccare il modo in cui le cellule cancerose producono l'energia necessaria per vivere e crescere".

La nuova classe di composti, inventata dal professor Filippo Minutolo e dai colleghi del dipartimento di Farmacia dell'Ateneo pisano, va a colpire l'enzima lattato deidrogenasi, interferendo con il metabolismo delle cellule tumorali. L'accordo in questione va ad alimentare ulteriormente il programma sul metabolismo del cancro che viene portato avanti nello Ieo attraverso il programma di "Drug Discovery".

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

  • Rischia la paralisi dopo un tuffo: 16enne ricoverato a Cisanello

Torna su
PisaToday è in caricamento