Polo Tecnologico di Navacchio: grazie a Elsynet si naviga a 400 mega

L'accordo firmato questa mattina permetterà ad aziende ed imprese che gravitano intorno al Polo Tecnologico di usufruire della banda ultra larga, così da poter avere una connessione super veloce per lavorare al meglio

La firma tra Alessandro Giari, direttore generale del Polo, e Cristiano Bertello, ad Elsynet

Presentato oggi alle imprese e al territorio di Navacchio l’accordo tra Polo Tecnologico ed Elsynet, il gruppo specializzato nelle connessioni a banda larga e nelle soluzioni a valore aggiunto nelle Tlc e nel settore It, grazie al quale sarà possibile connettersi in maniera più veloce ed efficiente da e verso internet.

Elsynet si è specializzato nella 'banda ultra-larga', ossia un sistema di connessione che permette velocità comprese tra i 30 e 1.000 Gbps, su cui vengono resi fruibili i servizi informatici in modalità pay-per-use. Il Polo Tecnologico di Navacchio è una realtà molto variegata con oltre 50 tra imprese e laboratori hitech, ognuna con le sue necessità. Ecco perché la scelta di stringere un accordo grazie al quale si passa da una connettività ormai insufficiente a coprire le esigenze delle imprese, che utilizzano la banda per le loro attività di business in maniera sempre crescente, alla possibilità di navigare con 400 mega di banda.

Grazie a questo accordo il Polo Tecnologico di Navacchio si attesta di fatto ad essere la prima realtà con maggior banda sul territorio, una opportunità di cui potrà usufruire anche il territorio limitrofo, è infatti garantita la copertura di rete di circa 1,5 km dal Polo, con il rinnovamento del Ponte radio, un nuovo hotspot e, sempre grazie all’accordo, un servizio di connettività wi-fi a prezzi competitivi sia ai cittadini che alle imprese dell’area industriale di Navacchio.

“Il Polo ha un ruolo fondamentale come volano per l’economia  digitale - dichiara Luca Barsotti, assessore all’Innovazione del Comune di Cascina - e questo accordo, di cui potranno beneficiare anche i cittadini e le imprese al di fuori del Polo, è una grande opportunità ed un passo avanti per il nostro territorio”.

“Questa con Elsynet è una partnership e non un accordo commerciale - spiega Alessandro Giari, direttore generale del Polo Tecnologico di Navacchio - perché dobbiamo essere tutti più competitivi le imprese devono essere più forti sul mercato e devono avere strumenti che le aiutino nel loro business. La banda larga, dai 30 ai 400 mega che oggi abbiamo qui al Polo è uno strumento importante, ma non basta: quello che è necessario è una nuova visione dello sviluppo in cui le sinergie e le cooperazioni tra i diversi livelli, politico, economico, infrastrutturale trovino una coesione di tipo permanente. Un salto di qualità di cui abbiamo bisogno”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Viale D'Annunzio: finisce nel fosso con la moto dopo l'incidente

  • Incidenti stradali

    Viale del Tirreno: perde il controllo della macchina e colpisce due auto in sosta

  • Cronaca

    Palio di Buti 2018: vittoria storica per San Rocco

  • Cronaca

    Scuole dell'infanzia: aperte le iscrizioni negli istituti pisani

I più letti della settimana

  • Cinque locali dove poter mangiare street food a Pisa

  • Oculista pisano smascherato da 'Le Iene': sospeso dall'attività

  • Alberto Angela incanta con le sue 'Meraviglie' raccontando Pisa

  • Caso Ragusa, lettera anonima a 'Chi lo ha visto?': "Indagate sul suicidio di un uomo"

  • Mareggiata a Marina, gravi danni al Bagno Gorgona: distrutte 44 cabine

  • Mareggiata a Marina, lungomare invaso dalla ghiaia: è polemica

Torna su
PisaToday è in caricamento