Sanità in Val di Cecina, accordo sulla riorganizzazione: più infermieri e interventi chirurgici

Rilancio dell'ospedale di Volterra e più servizi nei piani di Asl Toscana nord ovest, Comune di Volterra e Società della Salute

L’Asl Toscana nord ovest, la Società della Salute Alta Val di Cecina-Valdera ed  il Comune di Volterra hanno sottoscritto un accordo che prevede la costituzione, entro il prossimo gennaio 2020, di un tavolo tecnico composto da Asl, organizzazioni sindacali, sindaci dell’Alta Val di Cecina, presidente della Società della Salute Alta Val di Cecina-Valdera e Regione Toscana. Obiettivo principale: favorire il percorso di riorganizzazione dei servizi per la salute in Alta Val di Cecina.

Con la firma dell’accordo, l’Asl Toscana nord ovest si è impegnata a portare a compimento, entro tempi certi, alcune azioni previste nella concertazione del 2017: la riorganizzazione dell’emergenza urgenza, con l’attivazione dell’auto medica h24 e l’aumento del personale infermieristico al Pronto Soccorso e il completamento dell’attività di formazione e di messa in funzione del servizio di telemedicina e teleconsulto pediatrico, entrambi da attivare entro la metà di dicembre 2019. Inoltre l’accordo firmato tra il direttore Generale Maria Letizia Casani, il presidente della Società della Salute Matteo Franconi ed il sindaco di Volterra Giacomo Santi, prevede che dal 2020 sia sviluppata l’attività chirurgica di day surgery e la chirurgia ambulatoriale, con un incremento considerevole di interventi. Sempre nel 2020 è previsto l’avvio di un nucleo di cure intermedie dedicato ai pazienti post acuti, della riabilitazione e terminali.

La direzione della Asl, con la sottoscrizione dell’accordo, conferma l’importanza dell’ospedale all’interno della rete ospedaliera aziendale e la volontà di continuare a garantire servizi di qualità a cittadini dell’Alta Val di Cecina. Grande soddisfazione è stata espressa anche dal presidente della Società della Salute Matteo Franconi, per gli impegni assunti dal direttore generale nell’ambito dei servizi ospedalieri di Volterra. Il sindaco di Volterra Giacomo Santi ha ringraziato il direttore generale dell’Azienda USL per l’impegno assunto a riprendere il percorso tracciato nel protocollo del 2017, aggiornandolo ai nuovi bisogni e soprattutto per avergli dato concretezza  con  l’attuazione di alcune azioni attese da tempo a Volterra e in tutta l’Alta Val di Cecina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

  • Liceo Galilei di Pisa: studenti denunciano offese ricevute dai professori

  • Concorso in Regione: 84 posti per assistente amministrativo

  • Ladri in azione nella notte: colpiti negozi del centro

Torna su
PisaToday è in caricamento