homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Omofobia: aggredito e minacciato alla casa dello studente Nettuno

A denunciare il grave episodio di violenza l'associazione studentesca Diritti a Sinistra che chiede immediati provvedimenti disciplinari a carico dell'aggressore da parte del DSU

Un fatto molto grave è accaduto ieri all’interno della Residenza studentesca Nettuno in Lungarno Pacinotti. A dare notizia dell'accaduto l'associazione studentesca Diritti a Sinistra che denuncia l'aggressione di un ragazzo prima verbalmente, con minacce e insulti che lasciavano trasparire chiara omofobia, poi con una manata nel volto, da parte di un altro ragazzo esterno, adducendo come semplice motivo il fatto che quest’ultimo lo stesse guardando. Sono stati coinvolti nella spiacevole circostanza, oltre ai tre, altri ragazzi che hanno assistito sbalorditi a tutta la scena. All’ulteriore invito alla calma, si legge nella nota di Diritti a Sinistra, il ragazzo mostrava di non voler assolutamente sentire ragioni.

"Chiediamo che il DSU adotti immediatamente forti provvedimenti disciplinari - dicono da Diritti a Sinistra - così come previsto dal regolamento generale, ma teniamo anche a sensibilizzare gli studenti o quanti altri che si sono potuti trovare o potrebbero in futuro trovarsi in tali situazioni affinché denuncino e facciano emergere ogni aggressione, specie se a sfondo omofobo. Crediamo che sia nostro dovere denunciare quest'aggressione perché crediamo che il rispetto degli altri e la tutela dei diritti civili di ognuno debbano essere alla base di una qualsiasi comunità civile e tanto più della comunità universitaria".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di gemy
    gemy

    E tutto questo proprio alla vigilia del gay pride nazionale svoltosi a bologna. Il semplice fatto che l'avesse guardato ha fatto pensare che ci stesse provando... e se fosse stato veramente un ragazzo gay cosa avrebbe fatto?!?!? l'avrebbe ammazzato di colpi? spero mai che succedano più queste cose. Io che promuovo il rispetto e i diritti civili vorrei vivere in una comunità più tollerante. Questo nn vuol dire accettare le mie scelte ma rispettarle!

  • Avatar anonimo di Alessia C.
    Alessia C.

    Non sembra vero che possano accadere ancora simili episodi di razzismo!

    • Hai ragione Alessia..sembra di essere tornati all'età della pietra..ma certe cose non cambieranno mai!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Truffa società creditizie con documenti falsi: in 3 anni ottiene 116mila euro

  • Cronaca

    Luminara: il palazzo più bello è a Mezzogiorno, in lungarno Sonnino

  • Incidenti stradali

    Aurelia, auto si ribalta nella notte: 44enne perde la vita

  • Eventi

    Calambrone: due mesi di eventi con 'Eliopoli Summer'

I più letti della settimana

  • Incidente su viale D'Annunzio: muore motociclista

  • Auto tampona camion in superstrada: muoiono due bambine

  • Elezioni comunali a Cascina: Susanna Ceccardi vince il ballottaggio

  • Cascina, il post su Imagine 'costa caro' al sindaco: bloccato il profilo Facebook

  • Bambine morte nell'incidente in superstrada: l'auto tranciata dal camion

  • Ac Pisa 1909, Lucchesi lascia i nerazzurri: "Termina qui la mia avventura"

Torna su
PisaToday è in caricamento