Terricciola, agricoltore multato dai vigili urbani, Arcenni: "Comune allo sbando"

Un'azienda agricola era stata sanzionata per aver coltivato un campo adiacente ad una strada comunale. "Il Comune non è in grado di tenere puliti i cigli delle strade e multa chi si impegna a farlo" dice il consigliere comunale

Il consigliere comunale di Terricciola SiCura Matteo Arcenni

Non le manda certo a dire il consigliere comunale di Terricciola SiCura Matteo Arcenni che interviene sul caso dell'azienda agricola multata per aver coltivato un proprio terreno in prossimità di una strada comunale. "Esprimo tutta la mia solidarietà al povero agricoltore reo di aver tenuto pulito il ciglio della strada - afferma Arcenni - questa vicenda evidenzia come il Comune di Terricciola sia veramente allo sbando, infatti non solo non è in grado di tenere puliti i cigli delle strade, dove l’erba ormai supera il metro di altezza, pur avendo acquistato un nuovo trattore proprio per questa esigenza, ma addirittura mobilita i vigili urbani per andare a vessare i cittadini che si impegnano per tenere in modo decoroso le aree pubbliche al posto del Comune".

"Inoltre - prosegue il consigliere comunale all'opposizione - la vicenda è molto strana visto che tale solerzia nella mobilitazione della Polizia Municipale, il Comune non l’ha mai avuta neppure per arginare lo spandimento fanghi: della serie debole con i forti e forte con i deboli. Ma questa del resto - conclude Arcenni - è la caratteristica dell’Amministrazione Fais".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commercio: nuova apertura in piazza delle Vettovaglie

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 18 e 19 gennaio

  • Polizia di Stato in azione: oltre mille persone controllate nel pisano

  • Occupazioni in varie scuole di Pisa e provincia

  • Lavori sulla rete idrica a Cascina: mancherà l'acqua

  • Ricercato dal 2017, tenta la fuga in sella ad uno scooter rubato: arrestato

Torna su
PisaToday è in caricamento