Allagamenti a Pisa Sud, realizzati interventi per 600mila euro: "Ma i problemi non sono stati risolti"

Interpellanza di Ucic-Prc: "A seguito di piogge tutto sommato limitate si verificano ancora ingenti allagamenti". Serfogli: "La situazione è migliorata, diverse opere devono ancora essere realizzate"

Foto d'archivio

Fino ad ora sono stati realizzati interventi per oltre 600mila euro tesi a migliorare le criticità idrauliche di Pisa Sud. E' quanto emerso grazie ad un'interpelanza presentata dal gruppo consiliare Ucic-Prc e discussa nel corso dell'ultima seduta del Consiglio Comunale del 17 novembre scorso. "Una serie di interventi importanti - ha detto l'assessore ai Lavori pubblici, Andrea Serfogli - realizzati principalmente da Acque Spa, a cui vanno aggiunte le opere idrauliche propedeutice al Pisa Mover. Lavori che hanno permesso di migliorare la situazione idraulica di questa parte della città,  ma che certamanete non possono essere risolutivi del problema. In questi mesi sono state fatte diverse analisi che hanno evidenziato nuove criticità, inoltre diverse opere ipotizzate devono ancora essere completate".

L'assessore ha poi elencato gli interventi realizzati. I più importanti hanno riguardato: il ripristino della fognatura in via dell'Aeroporto sotto la Fi-Pi-Li (70mila euro), la sostituzione di due fognature sottodimensionate in via Corridoni (170mila  euro complesivi), l'eliminazione del sifone nel tratto di fognatura che va da via Sant'Agostino a via Caduti Lager Nazisti (100mila euro) e l'eliminazione del sifone nel tratto che va da via Lager Nazisti all'intenro dell'aeroporto (100mila euro).

Lavori che, tuttavia, non avrebbero migliorato la situazione in modo significativo . "Nel mese di settembre di quest'anno - ha detto il consigliere di Ucic-Prc, Marco Ricci - a seguito di piogge tutto sommato limitate si sono verificati ingenti allagamenti. Al presentarsi delle prime pioggie il problema si è ripetuto dunque apparentemente allo stesso modo". Criticità segnalate anche dal consigliere del Gruppo Misto, Stefano Landucci. "Con gli acquazzoni di fine estate - ha detto Landucci - strade come via Goletta, via Cerboni, via dei Cappuccini, sono andate sott'acqua. L'unica situazione in cui gli interventi elencati dall'assessore hanno oggettivamente prodotto un miglioramento della situazione idraulica è in via dell'aeroporto, nel sottopassaggio della Fi-Pi-Li".

"Abito nel quartiere di San Giusto dal '62 - ha detto il consigliere di Fi-Pdl, Mirella Bronzini - e ancora oggi vedo che si ripetono le stesse situazioni che vivevamo 50 anni fa". A chiedere che la vicenda sia affrontata nelle apposite Commissioni consiliari è il consigliere Pd Nicola Pisani: "Purtroppo abbiamo visto che quando piove con una certa intensità - ha detto Pisani - si continuano a verificare certi problemi.  Per questo credo sia opportuno affrontare la questione in una seduta ad hoc".

Più critico il consilgliere di Nap, Maurizio Nerini, che ha ricordato un "documento presentato dal Comune di Pisa nel 2009, dal titolo Sistemazione idraulica di Pisa Sud. Un report - ha affermato Nerini - nel quale si si dichiaravano risolte le problematiche idrauliche di Pisa Sud a seguito di interventi per 12 milioni di euro. A questo punto sarebbe l'ora di andare a vedere se quei 12 milioni sono stati spesi nalla maniera opportuna, visto che ancora oggi permangono gli stessi problemi di quasi 10 anni fa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento