Allerta meteo, si ripete l'era glaciale: pericolo neve e ghiaccio

Un nuovo avviso di criticità dalla sala operativa della Protezione Civile toscana che annuncia una settimana di gelo, oltre a nevicate anche intense: possibili black out elettrici in alcune zone

Finita un'allerta ecco che ne arriva subito un'altra, è proprio il caso di dire, fresca fresca. A comunicare il nuovo avviso di criticità è la sala operativa della Protezione Civile regionale che annuncia disagi per ghiaccio e neve da oggi fino al prossimo lunedì, 13 febbraio.

La nuova allerta riguarda tutto il territorio regionale. Sono annunciati temperature rigide e ghiaccio, con possibili problemi alla circolazione stradale, per tutta la settimana.

La neve, invece, tornerà da questa notte e proseguirà fino alla mattina di mercoledì concentrandosi soprattutto sull’Alto Mugello e sulla Val Tiberina, aree in cui sono previste precipitazioni abbondanti con possibili black out elettrici e telefonici, interruzioni della viabilità e danneggiamenti alle strutture.

Poco prima di diffondere la nuova allerta la Protezione civile aveva fatto il punto sulla situazione attuale, che risultava in via di normalizzazione con mezzi spargisale in azione in alcune aree della regione e viabilità tutta percorribile ad eccezione della SP 65 dell’Ecce Homo Montaione-Gambassi (Fi) dal km 0 al Convento San Vivaldo, della Sp 258 (Ar) chiusa dal km 9 al km 17 e di alcune strade comunali e vicinali del Monte Amiata, dove la circolazione è ancora difficile a causa della neve e del ghiaccio.
Da segnalare, inoltre, che il Passo dei Mandrioli, sulla Sp 71, è chiuso nel lato emiliano (per rischio caduta piante) mentre la strada è transitabile sul versante aretino. Infine la SP39 di Panna è chiusa ai mezzi pesanti da Santa Lucia a Galliano (Barberino di Mugello). Sulla strada di grande comunicazione E45 il transito è ora regolare.

Per quanto riguarda la viabilità in provincia di Pisa, per quel che concerne le strade provinciali, nel settore nord del territorio si ha una situazione di transitabilità regolare su tutta la rete viaria, lungo la quale si continua peraltro a rilevare la presenza di alcuni tratti ghiacciati, con conseguente svolgimento di operazioni di salatura della carreggiata e di rimozione della neve accumulata.
Diversamente il settore sud registra presenza di ghiaccio e di cumuli di neve riportata dal vento, con distribuzione a macchia di leopardo su tutta la rete viaria. Sono perciò in atto da alcune ore le relative operazioni di salatura e sgombro dei tratti interessati: in particolare sulla Sp 32 di Montecatini Valdicecina, sulla Srt 439 a Castelnuovo Valdicecina, sulla Sp 49 della Leccia e di Lustignano.
Quanto alle strade comunali, a loro volta, nella parte sud della provincia, vedono la presenza diffusa di ghiaccio e di cumuli di neve riportata dal vento, con distribuzione a macchia di leopardo su buona parte della rete viaria. La situazione va comunque gradatamente migliorando

Sulle colline livornesi, nelle Frazioni di Gabbro e Nibbiaia, ancora alcune case isolate a causa della neve.

L’acqua corrente manca ancora a Chianni, in molte case situate vicino al castello di Rosignano Marittimo e nella frazione di Mammiano, nel Comune di San Marcello Pistoiese.

Le frazioni di Monticiano, Chiusdino e Radda in Chianti, nel senese, sono ancora alimentate da forniture elettriche provvisorie ottenute con gruppi elettrogeni. Tecnici Enel stanno lavorando per il ripristino definitivo della rete.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento