Un anno dal crollo del Ponte Morandi: tra le vittime anche Alberto e Marta

La coppia era fortemente legata alla città di Pisa dove avrebbe dovuto sposarsi. Alberto era medico specializzando all'ospedale Cisanello

E' passato un anno dal crollo del Ponte Morandi di Genova. Il 14 agosto 2018 il disastro del viadotto autostradale costato la vita a 43 persone. Tra loro anche Alberto Fanfani e Marta Danisi, il medico originario di Firenze ma specializzando all'ospedale di Pisa e la giovane infermiera siciliana con un passato nella città della Torre, morti mentre stavano percorrendo quel maledetto viadotto la vigilia di Ferragosto. A Cisanello i due si erano conosciuti e innamorati. Avrebbero dovuto sposarsi nel 2019 a Pisa nella chiesa dei Santi Jacopo e Filippo alle Piagge e proprio nella chiesa di via San Michele degli Scalzi furono celebrati in un clima di grande commozione i funerali della coppia prima che i feretri fossero trasportati nelle loro rispettive città d'origine.

Alla notizia della morte della coppia, fortemente legata alla città di Pisa, l'Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana aveva espresso grande cordoglio.

Potrebbe interessarti

  • Estate in spiaggia ma occhio agli altri: ecco il bon ton del Codacons

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

  • Due lievi scosse di terremoto a Castelnuovo Val di Cecina

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

Torna su
PisaToday è in caricamento