E' morto Antonio Tabucchi: lo scrittore che amava il Portogallo

Lo scrittore pisano è morto domenica mattina nella sua casa di Lisbona, dove viveva con la famiglia. Tabucchi aveva 68 anni e da un po' di tempo era malato di cancro

Antonio Tabucchi si è spento oggi nella sua casa di Lisbona, aveva 68 anni e da un po' di tempo era malato di cancro. Lo scrittore, nato a Pisa nel 1943, era cresciuto a Vecchiano nella casa dei nonni materni. Ha scritto numerose opere, tra le più importanti: Notturno indiano, Il piccolo Naviglio, Sostiene Pereira e Requiem. Il suo primo libro, Piazza d'Italia, fu pubblicato nel 1975 da Bompiani. Le sue opere sono state tradotte in 18 lingue.

Tra i numerosi viaggi fatti nei suoi anni universitari, Tabucchi si reca a Lisbona. Da subito sviluppa per la città e per il Portogallo una vera e propria passione. Finisce così per laurearsi nel 1969 con una tesi sul 'Surrealismo in Portogallo'. Negli anni '70 perfeziona il suo percorso universitario nella Scuola Normale Superiore di Pisa e nel 1973 viene chiamato ad insegnare Lingua e Letteratura Portoghese a Bologna. Da qui è iniziata la sua lunga carriera di successi.

Oltre che letterato e professore universitario è stato il maggior conoscitore, critico e traduttore dell'opera dello scrittore Fernando Pessoa, dal quale ha attinto i concetti della "saudade", della finzione e degli eteronimi. Politicamente attivo, ha sempre scritto per le pagine del Corriere della Sera e del quotidiano spagnolo El País.

Antonio Tabucchi amava profondamente la letteratura, che non vedeva solo come una professione ma come "qualcosa che coinvolge i desideri, i sogni e la fantasia". Se na va un grande scrittore, lontano dalla sua città natale, in quella Lisbona soleggiata e ventilata, che amava profondamente e descriveva con incanto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Meteo, il gran caldo ha i giorni contati: torna il maltempo

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più: a Pisa giornata da zero nuovi contagi

Torna su
PisaToday è in caricamento