Anziano picchiato in casa durante un furto, la figlia: "Sempre più violenza, state attenti"

Il terribile episodio è accaduto al 94enne Enzo Bertolani lo scorso 27 settembre nel quartiere Barbaricina

"Gli hanno messo un guanto in bocca e lo hanno picchiato, un 94enne. Una brutalità fuori dal mondo. Per questo vogliamo fare appello ai cittadini: tenete alto il livello di guardia, perché può capitare a chiunque". A parlare è la figlia di Enzo Bertolani, l'anziano che è stato aggredito la sera del 27 settembre in casa durante un furto. Mentre si consumava la violenza, a Barbaricina non distante dalla stazione San Rossore, nell'abitazione c'erano anche la moglie e la badante. 

Non si sono accorte di quanto stesse accadendo: i malviventi si erano nascosti prima in casa, entrando da una finestra. Hanno poi colpito nel momento di maggiore debolezza. "Lo hanno preso mentre si metteva il pigiama - racconta ancora la figlia - dico io, che bisogno c'era di essere così violenti. Ruba quello che devi e vattene. E' stato qualcosa che travalica la dignità. Dopo che abbiamo denunciato il fatto abbiamo ricevuto tante telefonate, è toccato a tanti. Vivo a Pisa da sempre, la criminalità è cresciuta esponenzialmente, la città non è più un'isola felice come anni fa".

Sono stati portati via valori per diverse migliaia di euro. Ora rimangono i lividi sul corpo dell'uomo, più difficile sarà guarire dall'apprensione per lo shock subìto. "Sono entrati alle 20.30 circa, in una casa normale, non ricca insomma. Può davvero succedere a chiunque - conclude la figlia - per questo vogliamo spingere perché ci sia più attenzione. Che ci sia da un lato clamore mediatico, dall'altro che si presti cura alla propria protezione, chiudendo porte e finestre. I Carabinieri intervenuti sono stati molto professionali e gentili, mi chiedo se però fra tutte le notizie di furto che ci sono e ora i recenti incendi, le forze dell'ordine siano in numero sufficiente per fronteggiare questi problemi. Spero che le cose possano migliorare, ma per ora le tante promesse che abbiamo sentito non sono servite a nulla". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Poveri brodi...

  • la colpa e dei magistrati che puniscono noi italiani che sibdifendono in casa e questi bastardi non li danno niente

    • I magistrati applicano le leggi, la colpa é di chi ci governa che non promulga o rivede testi legislativi. E' chiaro che non c'é la volontá di cambiare le cose, speriamo in Salvini, ma credo che alla fine non fará nulla, i poteri forti non glielo permetteranno.

      • Se Salvini non compiccia nulla implica solo che è un chiacchierone ciarlatano che vende quel che non ha (ora siamo allo 'spezzare le reni allo spread'...). I 'poteri forti' sono solo l'alibi per chi non riesce fare quel che promette.

        • a Pisa i chiaccheroni + ciarlatani come dice Amedeo hanno vinto le elezione del sindaco puntando sulle paure della gente, ma a me sembra che le cose siano additittura peggiorate,sanno fare solo chiacchere da bar

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale sulla Tosco-Romagnola a Pontedera: 5 feriti

  • Cronaca

    Il Comune di Pisa si trasforma in set cinematografico per "Il caso Collini"

  • Cronaca

    Piazza XX Settembre: blocca il ladro con lo spray al peperoncino

  • Cronaca

    Incendio del Serra: "Dal Governo un altro 'no' ai finanziamenti per il territorio"

I più letti della settimana

  • Cascina, assessore lancia un messaggio a Cristina Parodi: "Non sa più quante corna ha"

  • Nuova ordinanza antidegrado: si estende il 'divieto di sosta' per le biciclette

  • 'Caso Parodi': l'assessore Avolio si dimette

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 13 e 14 ottobre

  • Lungarno Simonelli: uomo cade dalle spallette

  • Pioggia e temporali, giovedì di maltempo: è allerta meteo

Torna su
PisaToday è in caricamento