Autobus: un'app per conoscere i ritardi e i tempi di attesa alle fermate

Grazie a una nuova funzionalità sarà possibile per gli utenti sapere in tempo reale posizione, spostamenti e tempi di attesa alle fermate di ogni autobus

Autobus alla stazione centrale. Sotto un momento della conferenza stampa odierna

Conoscere in tempo reale la posizione, gli spostamenti e i tempi di attesa alle fermate di ogni autobus. E' questo l'obiettivo della nuova funzionalità rilasciata pochi giorni fa da Teseo, la app del gruppo Cap-Ctt Nord lanciata sul mercato la scorsa estate. La novità è stata presentata questa mattina, lunedì 10 dicembre, a Palazzo Gambacorti. "Si tratta di un servizio formidabile - ha spiegato il presidente di Ctt Nord, Andrea Zavanella - attivo da pochi giorni che permette ai viaggiatori di programmare al meglio il proprio itinerario e muoversi in maniera più efficiente. Il tempo reale ci permette di soddisfare una delle esigenze maggiormente sentite dai nostri utenti: ovvero quella di sapere se l'autobus passerà e tra quanto tempo". 

La nuova tecnologia sfrutta l’installazione dei trasmettitori GPS su tutti i mezzi del parco a disposizione. Il funzionamento è piuttosto intuitivo: una volta selezionata una fermata la app mostrerà sul lato destro dello smartphone il tempo di attesa della corsa di nostro interesse. Quando si verificherà un significativo ritardo comparirà la scritta 'Corsa in ritardo', mentre in caso di corsa non effettuata comparirà la scritta 'Soppressa'. Oltre all'aggiornamento della app è stata presentata anche la nuova veste del sito internet della Ctt Nord Pisa che, come la app, consentirà di conoscere in tempo reale tutti gli spostamenti dei mezzi della compagnia. App e sito consentono inoltre, attraverso l'interfaccia, di pagare il biglietto e programmare il proprio viaggio inserendo la fermata di partenza e/o quella di arrivo.

Infine da settembre ad oggi sono state installate in varie zone della città 12 paline elettroniche intelligenti che permettono all'utente, anche in questo caso, di consultare tempi di percorrenza e attesa di ogni corsa. Le paline sono così dislocate: Ospedale Cisanello, Fermata Volpi Cnr, fermata Park Paparelli 1, fermata Buonarroti 3, fermata Torre 2, fermata Gramsci e fermate stazione 1,2,3,4,5 e 6. "Si tratta - ha continuato Zavanella - delle fermate cittadine più utilizzate dalla nostra utenza. Nel corso del 2019 verranno installate altre 19 paline su tutto il territorio della provincia". Soddisfatto delle novità presentate l'assessore comunale alla Mobilità, Massimo Dringoli, che ha parlato di una "rivoluzione che permetterà di eliminare una delle principali problematiche che spinge i cittadini a non utilizzare il trasporto pubblico".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento