Verde pubblico: inaugurate tre nuove aree di sgambatura per i cani

La più estesa è a Porta a Lucca, le altre due sono a Pratale e in località Le Rene. Ognuna di esse è dotata di percorsi e 'agility dog'. Rinnovate anche le sei aree già esistenti

L'inaugurazione dell'area di sgambatura cani di Porta a Lucca

Tre nuove aree di sgambatura per i cani, ognuna di esse dotata attrezzi ludici per i cuccioli, panchine e cestini portarifiuti. Sono state inaugurate oggi, 31 marzo, in tre diversi quartieri della città. La prima area, la più estesa, si trova in via Falcone a Porta a Lucca; le altre sono in via Quasimodo a Pratale e in via Benedettini in località Le Rene. I lavori sono stati realizzati da Euroambiente, la ditta che cura il global service della manutenzione del verde pubblico del Comune di Pisa.

"Apriamo oggi - ha dichiarato il vicesindaco Paolo Ghezzi - tre aree sgambatura in tre circoscrizioni diverse, ognuna dotata di attrezzi per lo svago e il gioco dei cani. Un segno di attenzione per tutto il territorio, visto che oggi sono sempre di più le persone che posseggono questo animale. L'appello è di farne un utilizzo corretto. Le fontanelle per cani, già realizzate, saranno attivate una volta terminate le procedure per l’allaccio. I lavori sono infatti terminati in anticipo e quindi abbiamo deciso di aprire subito e di attivare le fontanelle in un secondo momento". Soddisfatti anche Federica Ciardelli, presidente del Ctp 6, Alfredo Solarino, presidente del Ctp 5, e Marco Biondi, presidente Ctp 3. "Si tratta - hanno detto - di un segno di sensibilità importante da parte dell'amministrazione verso un'esigenza sentita da sempre più persone".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le tre nuove aree, dove i cani potranno muoversi, correre e giocare liberamente senza guinzaglio e museruola, vanno ad aggiungersi alle sei esistenti, per un investimento totale a carico dell'amministrazione di 57mila euro. Il tutto con la prospettiva di un'ulteriore inaugurazione prevista per il 12 aprile a Marina di Pisa. Alcune delle sei aree già inaugurate in passato sono inoltre state migliorate. In particolare sono stati installati attrezzi per 'agility dog' in via Montello a Pratale, via Pagni a Gagno, via Bandi a Sant’Ermete, via Giotto al Cep, via Aldo Moro a Porta a Mare. "In presenza di più animali - spiegano dal Comune - i cani di taglia media e grande devono essere portati al guinzaglio o portare la museruola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus: i negozi che effettuano consegne a domicilio a Pisa e provincia

  • Coronavirus: primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco 'anti-terapie intensive'

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento