Vecchiano: in quattro in manette per la sparatoria in pineta

Le indagini hanno portato all'arresto di quattro marocchini accusati di aver aggredito e ferito un loro connazionale per questioni legate allo spaccio di sostanze stupefacenti nella pineta in località La Bufalina

Sono stati arrestati quattro marocchini accusati di tentato omicidio e rissa aggravata per la sparatoria avvenuta nella notte tra il 25 e il 26 maggio nella pineta della Bufalina, nel comune di Vecchiano. I motivi della colluttazione, durante la quale è partito uno sparo che ha colpito al petto un altro marocchino, sono da ricercare in un diverbio tra bande rivali per questioni di territorio legate allo spaccio di droga. Gli aggressori probabilmente volevano prendere possesso di una porzione della pineta e da qui è nato lo scontro che ha portato al ferimento dell'uomo, ricoverato ancora in prognosi riservata all'ospedale della Versilia, dopo aver subito un intervento chirugico.

48 ore dopo il fatto erano scattate le manette per un marocchino, principale artefice dell'aggressione al connazionale. Nei giorni successivi l'attività della Squadra Mobile di Pisa e del Commissariato di Viareggio non si è fermata ed ha portato all'arresto di altri tre uomini, sempre provenienti dal Marocco.
Le indagini però proseguono, ci sono ancora alcuni aspetti da chiarire ed eventuali altre persone coinvolte da ricercare.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Stop al fumo: trucchi e consigli per riuscire a dire addio alle sigarette

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Due lievi scosse di terremoto a Castelnuovo Val di Cecina

Torna su
PisaToday è in caricamento