Stazione: arrestato dalla Polizia latitante specializzato in rapine

Il 35enne è stato visto aggirarsi in modo sospetto nelle vie vicine alla Galleria Gramsci alle 3 di mattina di domenica. Aveva già colpito a Torino, Genova e Biella

I controlli notturni della Polizia in zona stazione hanno portato nelle prime ore di oggi, 7 ottobre, all'arresto di un latitante di 35 anni ricercato in tutta Italia per rapine compiute a Torino, Genova e Biella. Si tratta di un uomo di origini rumene, la Procura della Repubblica di Torino aveva spiccato da due anni un ordine di carcerazione nei suoi confronti.

La Squadra Volante lo ha notato, intorno alle 3 di mattina, aggirarsi solitario nelle vie parallele alla Galleria Gramsci. Insospettiti dal suo atteggiamento, gli agenti hanno proceduto al controllo. La banca dati ha fatto emergere la storia giudiziaria dell'uomo. La conseguenza è stato l'immediato fermo del soggetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I successivi accertamenti hanno permesso di rintracciare il domicilio temporaneo del latitante, una camera di albergo nei pressi della stazione. Le indagini sui motivi della sua presenza in città sono ancora in corso. Attualmente l'uomo è stato tratto in arresto per ordine della Procura di Torino ed è stato associato presso la casa circondariale Don Bosco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento