homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Zona stazione: baby gang sorpresa a rubare un motorino

Quatto ragazzini, di cui uno solo maggiorenne conseguentemente arrestato, sono stati denunciati per aver rubato un motorino, un caricabatterie e un navigatore satellitare da una macchina

Ieri in zona stazione centrale, al Polizia ha fermato tre giovani stranieri e un italiano, che sostavano in modo sospetto vicino a un motorino. Alla vista delle forze dell'ordine il gruppo si è allontanato velocemente, facendo aumentare i sospetti. Una volta fermati sono stati perquisiti e a uno di loro è stata trovata una torcia e degli strumenti utili allo scasso. Nello zaino di un altro c'erano anche un navigatore satellitare e un caricabatterie, risultati rubati da un’auto.

I ragazzi stavano manomettendo i fili di accensione del motorino e avevano rubato anche il casco da dentro la sella. Il mezzo era di una 40enne pisana, che non si era accorta del furto e pensava fosse ancora parcheggiato sotto casa sua, ben lontano dal posto in cui è stato ritrovato danneggiato.

Uno dei quattro ragazzi è un 18enne, già arrestato dai Carabinieri il 25 luglio per un altro furto compiuto nella Polisportiva in zona la Cella. Adesso è stato nuovamente condotto nel carcere pisano e condannato per direttissima alla pena di 8 mesi di reclusione e 300 euro di multa. Gli altri tre: un italiano di 13anni , un rumeno di 15 e un albanese di 17, sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura dei minori di Firenze e affidati ai rispettivi genitori.

Il 15enne rumeno, già denunciato per il furto di un casco da motociclista, è stato segnalato anche alla Prefettura perché aveva con sè 2 grammi di hashish, per uso personale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      Cessione Pisa 1909, l'attesa continua: nuovo accordo proposto da Britaly

    • Cronaca

      Sicurezza alla stazione, summit in Prefettura: "Serve un vero presidio fisso"

    • Cronaca

      San Miniato, intossicazione alimentare: in 6 al pronto soccorso

    • Cronaca

      Perignano: armati di una mazza rapinano la sala slot

    I più letti della settimana

    • Viale Gramsci, lite sfocia in rissa: coinvolte 30 persone

    • Pontedera, malore al supermercato Panorama: muore 51enne

    • Terremoto nel Centro Italia: a Pisa parte la raccolta di alimenti

    • Sicurezza, controlli della Polizia: denunciato un 20enne per atti osceni

    • Ponte della Vittoria: furto e danneggiamenti al furgone dello street food

    • Lutti: è scomparso il dottor Mauro Lazzeri, pionere della Fisica medica italiana

    Torna su
    PisaToday è in caricamento