Calci e pugni per evitare il controllo: ferito un carabiniere

L'uomo è stato sorpreso in un'area boschiva mentre cedeva droga ad un tossicodipendente

E' stato arrestato ieri sera, 13 settembre, in località 'Tre Campane' a Pontedera dai Carabinieri un 26enne marocchino per spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L'uomo, durante un servizio antidroga, è stato bloccato in una zona boschiva subito dopo aver ceduto una dose di un grammo di cocaina ad un tossicodipendente del luogo. L’immediata perquisizione personale ha consentito di rinvenire ulteriori dosi di analoga sostanza per complessivi 15 grammi, nonché una somma di 150 euro ed una bilancina di precisione.
Nelle concitate fasi dell’arresto l’extracomunitario, allo scopo di sottrarsi al controllo, ha colpito con calci e pugni un carabiniere che ha riportato lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.
Dopo le formalità di rito, è stato trattenuto in camera di sicurezza, in attesa del giudizio direttissimo previsto per stamattina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Coronavirus in Toscana, solo 3 i nuovi casi: a Pisa zero nuovi contagi e nessun decesso

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

Torna su
PisaToday è in caricamento