Spaccio e immigrazione clandestina: un arresto e un'espulsione

Gli agenti hanno notato due persone che hanno cambiato direzione per evitare i controlli. Sono state fermate dopo un inseguimento

Servizio di prevenzione e contrasto allo spaccio di droga e all'immigrazione irregolare ieri, sabato 8 giugno, da parte della Polizia di Stato.

Gli uomini della Squadra Volante di Pisa e del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze hanno concentrato, sin dalle prime ore della mattina, la propria attenzione sull'area di piazza della Stazione, dove hanno proceduto ad identificare numerose persone.

Proprio nell'ambito di uno di questi controlli, in piazza Vittorio Emanuele, due uomini, alla vista della Polizia, hanno tentato di eludere il controllo cambiando direzione e dirigendosi verso via d'Azeglio. I poliziotti, notata la manovra sospetta, li hanno inseguiti lungo i vicoli del centro per poi fermarli, dopo 300 metri, in via Mazzini.
Al momento del controllo i due dichiaravano di essere di nazionalità tunisina e di essere privi di documenti. Vista l'incertezza sull'identità, i due giovani sono stati fermati e accompagnati in Questura, dove sono stati sottoposti a fotosegnalamento. A seguito dei rilievi presso la Polizia Scientifica gli agenti hanno accertato che, su uno dei due, era pendente un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per reati commessi in materia di spaccio di sostanze stupefacenti, provvedimento emesso nell'ambito dell'operazione Cavalieri 2018, condotta dalla Squadra Mobile pisana nel dicembre scorso. Così lo straniero, terminate le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale Don Bosco.
L'altro tunisino, diciottenne, fermato assieme al latitante, è risultato irregolare in Italia, pertanto sono state avviate le procedure finalizzate all'espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piena dell'Arno e maltempo: la diretta della giornata

  • Passano la piena e la paura: Arno in calo LA DIRETTA

  • Arno a Pisa, il sindaco: "Piena contenuta dalle spallette"

  • Piena dell'Arno a Pisa: negozi chiusi dalle 18.30, lunedì scuole chiuse

  • Piena dell'Arno: attivata la procedura di sicurezza, lungarni chiusi

  • Muore a 29 anni farmacista pisana affetta da Sla

Torna su
PisaToday è in caricamento