Guardistallo, droga in casa e nel campo: arrestato 'pusher-agricoltore'

L'uomo è stato trovato in possesso di 3,2 grammi di hashish, mentre in casa i Carabinieri hanno trovato panetti e ovuli di hashish, foglie di marijuana e piante di cannabis indica. Altre 58 piante erano presenti anche in un terreno agricolo

Il materiale sequestrato dai Carabinieri

Aveva creato in casa un vero e proprio laboratorio della droga, con tanto di orticello in cui venivano coltivate piante proibite. E' finito in manette B.D., 36enne residente a Guardistallo. L'uomo, durante un controllo dei Carabinieri, finalizzato a reprimere il fenomeno dello spaccio, è stato trovato in possesso di 3,2 grammi di hashish.

Dalla successiva perquisizione dell'abitazione del 36enne, sono stati rinvenuti panetti ed ovuli di hashish, per un totale di 176 grammi, già confezionati per la messa in vendita, 196 grammi di marjuana già essiccata, 27 grammi di semi e 7 piante di cannabis indica, nonché bilancino e materiali atti al confezionamento in dosi.

Successivamente l’attività di ricerca è stata estesa anche presso un terreno agricolo appartenente all’arrestato, durante la quale sono state ritrovate ulteriori 58 piante di cannabis indica.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Disturbi, dolori e stanchezza: 5 segnali del nostro corpo da non sottovalutare

  • Potassio: in quali alimenti trovarlo e perché fa bene al cuore e ai reni

I più letti della settimana

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • Pontedera, si ribalta con l'auto: un ferito e traffico interrotto

Torna su
PisaToday è in caricamento