Porta a Lucca, arrestato spacciatore: in casa eroina e hashish

L'uomo aveva appena ceduto droga a due 40enni fermati dalla Guardia di Finanza di Pisa e trovati in possesso di stupefacente

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Pisa ha arrestato un cittadino tunisino per detenzione ai fini di spaccio di eroina.

La zona della città controllata è stata quella di Porta a Lucca dove i baschi verdi della Compagnia di Pisa hanno intimato l’alt ad un’auto sospetta con a bordo due italiani. L’ispezione all’interno del veicolo ha consentito di trovare varie dosi di eroina (circa 3 grammi).

L’atteggiamento evasivo e preoccupato dei due quarantenni, uno dei quali residente a Pisa, non ha convinto i militari che poco prima avevano notato un incontro sospetto con una terza persona, successivamente identificata nel fornitore dello stupefacente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La perquisizione presso l’abitazione dello spacciatore ha permesso il sequestro di 19 dosi di eroina e 2 grammi di hashish, oltre a materiale utilizzato per il confezionamento della droga. Il 35enne tunisino, già gravato da numerosi precedenti specifici, è stato arrestato e processato per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

Torna su
PisaToday è in caricamento