Pontedera: sorpreso in casa mentre cede droga, aggredisce un carabiniere

L'uomo ha anche gettato nel water un involucro contenente stupefacente per nascondere la sua attività illecita. Cinque giorni di prognosi per il militare ferito

Blitz in un'abitazione nella tarda serata di ieri, 30 gennaio, a Pontedera, da parte dei Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile. A finire in manette, al termine di un servizio di osservazione teso al contrasto dei reati inerenti gli stupefacenti, un senegalese di 46 anni, colto nell’atto di cedere una dose di cocaina ad un tossicodipendente del luogo. L’extracomunitario ha tentato di evitare il controllo, aggredendo con violenti spintoni un militare che tentava di bloccarlo. Il 46enne è poi riuscito ad afferrare un involucro, probabilmente contenente droga, e a gettarlo nel water.

Nel corso dell’operazione sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro una dose di cocaina del peso di un grammo e 150 euro in contanti, denaro ritenuto provento dell’attività di spaccio. Il carabiniere colpito, accompagnato presso l’ospedale di Pontedera, è stato giudicato guaribile in cinque giorni per ferite al volto ed alla mano destra.

L’uomo arrestato, che dovrà anche rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo fissato per stamattina davanti al Tribunale di Pisa.

.

Potrebbe interessarti

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Utilizzo del forno a microonde: attenzione alla salute

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

Torna su
PisaToday è in caricamento