Castellina Marittima, accusato di spaccio: in carcere 37enne

L'uomo deve scontare oltre tre anni di detenzione

Nella tarda mattinata di ieri, 19 dicembre, a Castellina Marittima, i militari della Stazione di Riparbella, in esecuzione del provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Livorno, hanno arrestato un cittadino Italiano di 37 anni. L’uomo è infatti destinatario di un decreto esecutivo della pena, per reati inerenti gli stupefacenti, di 3 anni e 6 mesi di reclusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Lutto all'Aoup: dottoressa muore a 36 anni

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, solo 3 i nuovi casi: a Pisa zero nuovi contagi e nessun decesso

  • Coronavirus in Toscana: 14 nuovi casi e 6 decessi

Torna su
PisaToday è in caricamento