Ospedaletto, lavori Enel: strade senza corrente elettrica

L'azienda rinnoverà l'impianto presente nell'area. L'intervento è previsto per venerdì 16 settembre. Le vie interessate

E-distribuzione (il nuovo nome di Enel Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica) comunica che venerdì 16 settembre interverrà nella cabina di trasformazione secondaria di Ospedaletto per la sostituzione del trasformatore e della componentistica elettromeccanica dell’impianto che sarà completamente rinnovato.

Nel dettaglio, le squadre operative di e-distribuzione installeranno un nuovo trasformatore di maggiore potenza, vista la crescente necessità di approvvigionamento energetico dell’area, e doteranno l’impianto di nuovi sezionatori e interruttori motorizzati per migliorare la qualità del servizio sia in situazioni ordinarie sia in caso di disservizio, quando sarà possibile isolare il tronco di linea guasto e restituire immediatamente al resto delle utenze tramite la telegestione della rete elettrica. Sarà inoltre installato un nuovo quadro di bassa tensione con nuova linea elettrica in uscita per soddisfare la richiesta di un allaccio alla rete elettrica di circa 100 KW e per garantire una migliore distribuzione dei carichi elettrici nonché un assetto di rete ottimale grazie allo spostamento dell’alimentazione di una parte delle forniture sulla nuova elettrica.

L’intervento deve essere in orario giornaliero per ragioni di sicurezza, è di natura complessa e richiede un’interruzione programmata che Enel, grazie a bypass da altre linee, ha circoscritto a un gruppo ristretto di utenze. I clienti sono informati attraverso affissioni nelle zone interessate. Enel ricorda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull'assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di maltempo, il lavoro potrebbe essere rinviato.

Questo il piano dei lavori: venerdì 16 settembre, dalle ore 8:45 alle 16:10, Pisa, via Emilia da 372/b a 392, da 398 a 400, da 404 a 412/a, da 416 a 434/c, da 434/p a 436, da 436/p a 438, da 265 a 265a, da 265d a 269ap, da 269p a 277, 277b, da 277p a 279, da 281p a 295, da 299 a 301, da 305 a 315, 319, da 319p a 321, da 442 a 444a, da 444d a 444/d, da 444p a 448, da 323 a 339, da 345 a 349 sn (senza numero); via Le rene 2, da 2b a 10, da 14 a 20, da 3 a 15, da 19 a 37, da 43 a 47, da 51 a 63, da 20a a 20b, da 63bp a 63dp, i.p., sn; via Henry Bracci Torsi civ. 6, 10, da 14 a 16, 20, da 28 a 30, p1, p2; via Guscellina 2, 2p, 1a, 1p, da 1x a 3, 7, da 7p a 9, sn; via del Caligi civ. da 2 a 2c, da 1 a 3b, sn; via di Capiteta civ. 2, da 1 a 7a, sn; via Guscella da 2 a 8, 1, sn.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • I migliori sport e i trucchi per accelerare il metabolismo e dimagrire

  • Nubifragio in Valdera: allagamenti e disagi

  • Via le Rene: trovata auto incidentata cappottata nel fosso

  • Aggredito mentre controlla il parcheggio dove lavora: 60enne in ospedale

  • Mercatini in via Oberdan, commercianti furiosi: "Vetrine coperte, dovrebbero rimborsarci le perdite!"

Torna su
PisaToday è in caricamento