Via Oberdan e via Carducci, gli assessori incontrano i commercianti: "Investiremo su qualità e decoro"

Paolo Pesciatini e Raffaele Latrofa hanno illustrato ai commercianti i prossimi passi per la riqualificazione del centro storico

Un momento dell'incontro

Incontro con i commercianti di via Oberdan e via Carducci per gli assessori al Commercio e turismo, Paolo Pesciatini, e ai Lavori pubblici e decoro urbano, Raffaele Latrofa, che hanno partecipato all'assemblea organizzata da Confesercenti Toscana Nord.

L’assessore Paolo Pesciatini ha evidenziato le attività dell’amministrazione comunale rivolte in particolare al commercio, ricordando il calendario di eventi per il periodo di Natale. "A dimostrazione dell’attenzione che fin da subito abbiamo avuto verso il settore del commercio - ha detto Pesciatini - abbiamo fatto la scelta della gratuità dei parcheggi nei fine settimana natalizi. Nostro obiettivo è puntare ad una riqualificazione complessiva dell'asse commerciale viario e dell'intero centro storico che deve essere maggiormente valorizzato e vissuto anche dai pisani. Abbiamo la consapevolezza di una situazione cristallizzata in modo negativo in questi anni e ora occorre uno scatto di mentalità di tutti. Con il prossimo regolamento relativo alle nuove attività nel settore alimentare, che stiamo concertando con le associazioni di categoria, ad esempio, contiamo di andare nella direzione di un’offerta commerciale che punti alla qualità. Ma siamo impegnati anche a ricostruire un'immagine della nostra città proiettata all’esterno con iniziative di valore, come la imminente Giornata Galileiana, che abbiano effettiva valenza turistica, facendo leva su quelle che sono le caratteristiche e il valore storico e culturale della città. Un ringraziamento agli organizzatori perché momenti di incontro e confronto come questo, dove le associazioni di categoria svolgono un importante ruolo di mediazione, sono fondamentali perché favoriscono la democrazia diretta e partecipata".

L’assessore Raffaele Latrofa ha spiegato le principali iniziative sul tema del decoro urbano in centro storico e non solo. "In questi primi mesi abbiamo avviato - ha detto Latrofa - una ricognizione delle principali criticità della città che non è ancora conclusa. Un esempio su tutti, in merito alla qualità urbana abbiamo verificato che in centro storico esistono 30 tipologie differenti di cestini nelle strade, spesso diversi tra loro anche nella stessa strada, lo stesso per fioriere e rastrelliere. Questo denota, a nostro parere, sciatteria e disattenzione. Nell’ambito dei lavori pubblici lavoreremo per priorità ed una è senz’altro la riorganizzazione degli arredi urbani per tipologie di quartiere, centro storico, periferie e litorale, e presentare nel migliore dei modi la città ai residenti e ai visitatori".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

  • Temporali in arrivo: allerta meteo arancione su tutta la Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento