Assunzioni in Comune a Santa Croce sull'Arno per il biennio 2019-2020

L'amministrazione ha varato il piano del personale, a breve saranno attivi i bandi

Il Comune di Santa Croce sull'Arno ha approvato con delibera di Giunta per il quinquennio 2019/2024 il piano del personale. Al netto di diversi pensionamenti, sono previste diverse assunzioni. Per quanto riguarda il settore delle manutenzioni e del cantiere comunale, gli ingressi riguarderanno 2 unità di personale da dedicare a servizi vari (categoria B1) e un coordinatore di attività (categoria C); solo per il personale di categoria B1 la norma prevede che non si debba espletare il concorso ma che si possa assumere attingendo dalle graduatorie del centro per l’impiego previa prova pratica. Alla Polizia Municipale saranno destinate 2 unità di personale (categoria C) nel 2019 e una nel 2020; sarà pubblicato un concorso apposito per l’assunzione di un assistente sociale (categoria D) che andrà ad aggiungersi al personale comunale già in servizio presso la Società della Salute. Inoltre sarà indetto un concorso per l’assunzione di 4 unità di personale amministrativo (categoria C) da destinarsi a vari uffici e servizi secondo necessità.

Oltre a questo piano, che l'amministrazione prevede possa essere operativo con tutte le unità di personale per marzo 2020, è in via di pubblicazione il bando di concorso per l’assunzione di una categoria D destinata a lavorare presso l’ufficio ragioneria, ed è attualmente aperta la posizione per Dirigente a tempo determinato del settore tecnico. Al momento i bandi non sono ancora pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, perché i tempi di pubblicazione non sono brevi, ma ne ne verrà data comunicazione sul sito istituzionale del Comune e a mezzo stampa.

"Cogliamo l’occasione - scrive in una nota l'amministrazione - per ringraziare il personale l’Ufficio Personale Associato che in questi mesi ha lavorato con impegno per arrivare a costruire un piano dei fabbisogni dove si fosse vagliato e verificato ogni possibile opportunità, ipotesi e fattibilità e per il lavoro che ancora ci sarà da fare per l’espletamento di tutte le procedure concorsuali. Come si può facilmente capire le opportunità di lavoro che si aprono sono numerose; l’obiettivo che ci siamo prefissati è quello di immettere nell’Ente personale nuovo che possa rappresentare allo stesso tempo un’opportunità di ricambio generazionale e di competenze nuove e fresche. Inoltre, in tempi in cui il mercato del lavoro stenta a tornare ad essere propositivo, abbiamo pensato che per il nostro Comune fosse importante dare un’occasione di impiego a persone con qualifiche e percorso di studi diversi, nel piano ci sono posizioni che spaziano dalla categoria B (obbligo scolastico) alla categoria D (possesso di laurea)".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

Torna su
PisaToday è in caricamento