Carcere, il direttore alla Commissione Politiche Sociali: "Struttura inadeguata, ma non siamo soli"

Francesco Ruello ha fatto il punto sulla struttura all'organo comunale, ricordando le criticità ma anche i progetti attivi in collaborazione con gli enti cittadini

I vertici del carcere Don Bosco di Pisa hanno incontrato ieri, 5 dicembre, la Commissione Politiche Sociali del Comune. E' stato fatto in primis il resoconto del numero di detenuti presenti: sono 292, 42 donne e 250 uomini; 127 gli italiani, mentre poi ci sono 33 tunisini, 31 marocchini, 26 albanesi, 18 rumeni, 8 georgiani, 2 senegalesi, 35 sono di altre nazionalità. Sono 168 i condannati in via definitiva.

Tutto ciò a fronte della capienza prevista: 206 detenuti, anche se, informano i responsabili, le 292 unità rientrano nei limiti stabiliti dalle leggi e da alcune recenti sentenze. Gli agenti di Polizia Penitenziaria sono 221, con poi 14 medici e 22 infermieri. A chiudere il quadro il dato della grande mobilità della popolazione penitenziaria: sono oltre 900 i detenuti che, ogni anno, entrano ed escono.

"I problemi maggiori derivano - ha così ricordato Francesco Ruello, direttore del 'Don Bosco', alla presenza anche di Bianca Maria Melis, referente del servizio sanitario penitenziario - oltre che dalla struttura stessa dell'edificio assolutamente inadeguata, dalla presenza di malati psichiatrici e dalle tensioni tra gruppi di detenuti di diversa provenienza etnica".

"Molti detenuti - ha poi aggiunto Ruello - sono, poi, impegnati in attività di studio e in attività lavorative. La Casa Circondariale 'Don Bosco' ha, ad esempio, una convezione con l’Università di Pisa e una con l’Istituto Alberghiero e organizziamo anche vari altri corsi di formazione di musica e di teatro. La città di Pisa è molto attenta al 'Don Bosco'. La Casa Circondariale non è lasciata da sola". 

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Santa Maria a Monte, con la bici contro un'auto: morto

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

Torna su
PisaToday è in caricamento