Bancarelle Duomo, via entro tre mesi? Se ne parla nel prossimo Consiglio comunale

Nel prossimo Consiglio Comunale si discuterà anche di Pisa Capitale Europea della Cultura, dell'ex Colorificio toscano, degli F35, di acqua pubblica e dei lavoratori della Servair dell'Aeroporto

La questione delle bancarelle del Duomo ritorna ad essere al centro del dibattito fra le forze politiche cittadine, se ne parlerà nel prossimo Consiglio Comunale convocato per giovedì 18 luglio alle 15. Il consigliere Giovanni Garzella (PDL) chiede al sindaco Filippeschi se è vero che entro tre mesi si procederà ad una rimozione coatta delle bancarelle del Duomo e aree limitrofe.

 

Il consiglio comunale discuterà anche della crisi occupazionale per i 16 lavoratori della Servair Air Chef dell’Aeroporto di Pisa grazie ad un question time presentato dal consigliere comunale Ciccio Auletta (Una città in Comune-Prc). Si parlerà anche delle infiltrazioni di acqua in un settore del cimitero di San Piero a Grado, presentata dalla consigliera comunale Valeria Antoni (M5S) - e della drammatica situazione dei costumi ed accessori del Gioco del Ponte con un'interpellanza presentata da Giovanni Garzella (PDL). Saranno messe ai voti tre mozioni: sulla Ripubblicizzazione dell’acqua, sull’Ex-colorificio toscano e sulla promozione del Comune di Pisa alla rete dei comuni contro l’acquisto degli F35.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

Torna su
PisaToday è in caricamento