giovedì, 23 ottobre 12℃

Litorale: sulla spiaggia da sei anni sventola la Bandiera Blu

Le bandiere, riconoscimento che testimonia la qualità della costa, sono state consegnate ai proprietari degli stabilimenti balneari che avranno l'obbligo di monitorare le acque ogni quindici giorni

Redazione 5 giugno 2012
1

Marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone accomunate dal blu del mare, del cielo e della...bandiera, quella simbolo del riconoscimento internazionale ideato dalla Fee, la fondazione danese per l’educazione ambientale, che premia non solo il mare pulito, ma anche la qualità della costa, delle infrastrutture, dei servizi e più in generale la qualità ambientale e le relative campagne di comunicazione. Da oggi la Bandiera Blu sventola sulle spiagge delle tre località del litorale pisano che dunque si aggiudica il riconoscimento per il sesto anno consecutivo.

La prima bandiera è stata issata, ufficialmente e simbolicamente, sul pennone del bagno Nirvana a Calambrone. La cerimonia si è svolta davanti agli alunni di tre classi della scuola "Viviani" di Marina di Pisa. A consegnare la bandiera ai titolari degli stabilimenti balneari, che dovranno esporla insieme ai risultati delle acque, monitorate ogni 15 giorni, il sindaco Marco Filippeschi, l'assessore all'ambiente Federico Eligi, l'assessore ai lavori pubblici Andrea Serfogli, la Capitaneria di Porto, la presidente del CTP del Litorale Virginia Mancini, le associazioni degli stabilimenti balneari e Claudio Mazza presidente di Fee Italia ( Fee-Foundation for environmental education - Fondazione europea per l’educazione ambientale), che ogni anno assegna il riconoscimento alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.

Annuncio promozionale

Ottantasei in tutto le spiagge della costa pisano, tra stabilimenti balneari e spiagge libere, su cui la Bandiera Blu sventola con orgoglio.
"Il riconoscimento conferma la qualità delle scelte fatte negli ultimi anni - ha sottolineato il sindaco Filippeschi - che hanno visto il litorale, da Boccadarno al nuovo Calambrone, al centro di un grande programma di riqualificazione urbana e di investimenti pubblici e privati. A questo si aggiunga la qualità delle acque continuamente monitorata, la tutela e cura del patrimonio boschivo, la realizzazione di cassonetti interrati, la raccolta differenziata con stazioni mobili e il porta a porta negli stabilimenti balneari, l’attenzione alla fruibilità delle spiagge anche per i portatori d’handicap: obiettivi per cui abbiamo lavorato e che sono alla base del riconoscimento del nostro litorale come litorale d’eccellenza. Garantire la tutela ambientale in un’area fortemente vissuta come questa, non è semplice. La presenza oggi degli alunni delle scuole di Marina sta a sottolineare il ruolo fondamentale, in questo percorso, dell’educazione delle nuove generazioni. A tutti coloro che si sono adoperati per il miglioramento costante dei livelli qualitativi dell’ambiente e dei servizi turistici - ha concluso il primo cittadino - va il nostro ringraziamento“.

Calambrone
litorale

1 Commenti

Feed
  • Avatar di Pierluigi Balestri

    Pierluigi Balestri BRAVO sindaco, e bravo Comune TUTTO!

    il 7 giugno del 2012