mercoledì, 23 aprile 17℃

Assegnazione spazi Via Pisano: il Comune farà un nuovo bando

Rimane la stessa la posizione del primo cittadino Filippeschi che dunque non fa dietrofront e allontana ancora una volta l'ipotesi dell'assegnazione diretta a Progetto Rebeldìa

Redazione17 febbraio 2012

Niente da fare. E' ancora fumata nera per le associazioni del Progetto Rebeldìa che speravano in un ripensamento da parte dell'amministrazione comunale sull'ipotesi dell'assegnazione diretta degli spazi di Via Andrea Pisano. Ieri in consiglio comunale si è discusso ancora una volta della questione dopo la richiesta di approfondimento da parte di Sel, Prc, Pdl e Udc

Potrebbe interessarti: http://www.pisatoday.it/cronaca/assegnazione-spazi-via-pisano-rebeldia-discussione-consiglio-comunale-16-febbraio-2012-pisa.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/PisaToday/163307690398788
sulle ragioni tecniche che hanno portato alla decisione manifestata il 20 gennaio scorso dal sindaco Filippeschi.
Le votazioni hanno respinto l'ordine del giorno "chiedere altri pareri legali prima di dire no all'assegnazione diretta di Via Pisano a Rebeldìa" e hanno invece passato l'ordine del giorno "Sì al bando per l'assegnazione di Via Pisano, proseguendo il dialogo con Rebeldia affinchè vi partecipi".

Il Comune dunque pubblicherà il nuovo bando sullo spazio di Via Andrea Pisano. Così sembra calare definitivamente il sipario su una vicenda che si trascina da mesi, mesi in cui sono stati numerosi gli sforzi del cartello di associazioni per formulare un progetto convincente per il recupero degli spazi. Rebeldìa tra l'altro si era avvalsa di una consulenza legale per dimostrare che l'assegnazione diretta sarebbe stata più che legittima.

LEGGI IL COMUNICATO DI PROGETTO REBELDIA

Annuncio promozionale

LEGGI IL COMMENTO DELL'AVVOCATO EZIO MENZIONE

Barbaricina
consiglio comunale

Commenti