Sicurezza a Pisa, sì ai vigilantes ma solo per gli immobili comunali: "Cittadini ingannati"

Diritti in Comune entra nel dettaglio della sperimentazione annunciata dall'amministrazione e attacca: "Si spendono 27mila euro per la propaganda leghista"

Tre mesi di operatività, ottobre, novembre e dicembre. Un totale di 234 ore di pattugliamenti che verranno eseguiti venerdì, sabato e domenica tra le ore 20 e le 2 di mattina, presso 12 edifici pubblici di proprietà comunale. E' questo in sintesi il contenuto del bando sulla vigilanza privata a Pisa, che l'amministrazione ha previsto nel capitolato d'appalto di affidamento. I privati interessati possono fare le loro offerte entro il 6 settembre, per un importo d'asta base di 27mila euro. 

E' Diritti in Comune a rendere noti i dettagli della procedura, "dopo che finalmente - ha affermato in conferenza stampa il capogruppo Francesco Auletta - sono state soddisfatte le nostre reiterate richieste di accesso agli atti. Ricordiamo che sono atti dovuti ai consiglieri comunali. Siamo stati accontentati dopo una settimana alle 19 in Consiglio Comunale ieri, dopo la minaccia di passare alle vie legali". Sul tema della vigilanza privata impiegata nella tutela della sicurezza se ne parlava già da alcuni giorni, con in particolare il deputato e segretario leghista Edoardo Ziello che aveva annunciato il 27 agosto (su Facebook) che "per garantire ancora più sicurezza in città vogliamo avvalerci anche degli istituti di vigilanza perché rappresentano un corpo efficiente ed operativo. Non vogliamo sostituire lo Stato con il privato, ma è giusto usare tutte le risorse disponibili per il bene comune. Le guardie si limiteranno ad aiutare gli agenti delle Forze dell'Ordine in campo in una piena logica di integrazione".

"La stessa assessore Bonanno - insiste Auletta - in Consiglio ha parlato anche di via Fiorentina, di futuri investimenti in questa attività... ma di cosa stiamo parlando realmente? L'articolo 3 del capitolato è chiarissimo: si parla di passaggi con l'auto nelle notti del fine settimana, davanti 12 immobili comunali. Edifici come Palazzo Gambacorti e Palazzo Cevoli, ma anche La Mattonaia e i bagni pubblici di Piazza Sant'Omobono. Che necessità di sicurezza hanno questi luoghi? E' stato fatto credere ai cittadini che sarebbero stati fatti controlli per le strade. Magari vedendo l'auto passare il residente lo pensa anche, ma in realtà i vigilantes non possono fare altro che fare quello che fanno tutti i cittadini quando vedono qualcosa di sospetto: chiamare le forze dell'ordine. Ed è normale che sia così, lo dice chiaramente il Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza. Solo che così si spendono per la propaganda leghista 27mila euro!".

Federico Oliveri di Rifondazione Comunista incalza: "La sicurezza è una cosa seria e spetta allo Stato garantirla. Qua si sta creando un problema sicurezza per farci un business, perché c'è chi godrà di questo bando approfittando del bisogno di sicurezza dei cittadini. Non è difficile immaginare chi lo vincerà. E tutto questo pare sia un 'antipasto': è importare fermare questa deriva subito". Poi su Ziello: "E' bene, credo, che si calmi un po'. Mi pare abbia la smania di protagonismo, visto anche come si sia proclamato punto di contatto fra Prefettura e Comune... ci sono già tutti gli strumenti istituzionali necessari, non si vede che bisogno ci sia di un ruolo del genere". 

Anche il sindacato Siulp Pisa è intervenuto sul tema della vigilanza privata e sul ruolo di Ziello, ricordando come "il compito della salvaguardia dell'Ordine e della Sicurezza Pubblica è affidato e demandato alle Forze dell'Ordine, e che le figure individuate per legge sono due per l'appunto due: Prefetto e Questore". "Il Siulp Pisa - prosegue - oggi chiede se a Pisa sia stata creata una nuova figura/ruolo (appresa dalla stampa locale), quella di 'efficientare il coordinamento tra sindaco-assessore alla sicurezza-prefetto-questore' e se sì attraverso quale legge o normativa", per poi concludere: "A chi purtroppo vive di slogan il Siulp chiede: ma che fine hanno fatto i tanto paventati rinforzi di organico delle Forze di Polizia ed in particolare della Polizia di Stato?".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia sulla fidanzata pronta a gettarsi dalla finestra: cadono entrambi nel vuoto

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Annullato lo spettacolo 'Up&Down' di Ruffini in Piazza dei Cavalieri

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento