'Premio mamma': pubblicato il bando per richiedere il contributo di 500 euro

I residenti da almeno 5 anni con Isee non superiore a 25mila euro potranno presentare la domanda entro il 31 gennaio 2020

Sarà possibile, a partire da oggi, 28 novembre, e fino al 31 gennaio 2020, fare domanda per il 'premio mamma', che prevede l’erogazione, da parte del Comune di Pisa, di un contributo di 500 euro per ogni nuovo nato nel 2019.

Per accedere alla domanda è necessario che il genitore sia residente da cinque anni nel Comune di Pisa e che il figlio sia inserito nello stato di famiglia dello stesso. È inoltre necessario essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno Stato appartenente all’Unione Europea, oppure di essere in possesso di Permesso di soggiorno CE di lungo periodo in corso di validità. Requisito necessario è anche quello di avere un Isee ordinario in corso di validità inferiore a 25.000 euro. Costituiscono criterio di premialità per l’assegnazione dei punteggi in graduatoria la storicità residenziale, la presenza di disabili in famiglia e il numero dei figli nel nucleo familiare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bando è consultabile sul sito della Società della Salute della Zona Pisana, dove è possibile scaricare il fac-simile della domanda. La domanda, corredata di tutta la documentazione, sottoscritta e in busta chiusa, dovrà essere consegnata a mano presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle 17.  "Il premio mamma - afferma la presidente della Sds della zona Pisana e assessore alla Politiche sociali del Comune di Pisa Gianna Gambaccini -  è una misura di sostegno alla natalità, un aiuto concreto alle famiglie pisane, anche in questo caso verrà infatti premiata la storicità residenziale, con un reddito basso e medio, che scelgono di fare figli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Meteo, il gran caldo ha i giorni contati: torna il maltempo

  • Cede controsoffitto all'interno dell'ospedale Cisanello

  • Coronavirus in Toscana: 5 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 9 nuovi casi e 3 decessi

Torna su
PisaToday è in caricamento