Negozi e imprese alluvionati, Confcommercio: "Benefici fiscali e riduzione delle imposte locali"

L'associazione di categoria esprime dure parole nei confronti dell'amministrazione comunale che "continua a spiegare il disastro alla luce dei cambiamenti climatici". Il direttore Pieragnoli chiede fatti concreti, non più parole

Benefici fiscali e riduzioni della tassazione locale per negozi e imprese alluvionate. E’ questa la richiesta che Confcommercio rivolge al sindaco di Pisa Marco Filippeschi e al governatore Enrico Rossi, per bocca del suo direttore Federico Pieragnoli: “In questi giorni sono stati versati fiumi di parole, ma alla fine a pagare concreti e gravissimi disagi e ingenti danni economici per migliaia di euro sono al solito imprenditori e commercianti. La richiesta dello stato di calamità naturale è un atto dovuto e noi come associazione stiamo raccogliendo la documentazione necessaria, ma ci aspettiamo da Comune e Regione Toscana un segnale concreto di sostegno a queste imprese alluvionate sul versante dei benefici fiscali e delle imposte locali, magari a partire da un significativo abbattimento della Tasi”.

Per Pieragnoli sarebbe “un gesto efficace oltre le solite parole di circostanza e l’assenza di una spiegazione plausibile sulle responsabilità che ancora oggi non c’è stata”. Infatti secondo il direttore Confcommercio “il sindaco continua a spiegare il disastro alla luce dei cambiamenti climatici, ma il clima non c’entra nulla con i tombini interrati, che sono il frutto avvelenato di una pessima gestione. Forti dubbi anche sui recenti lavori di riqualificazione con i fondi Piuss, l’esempio dell’arteria commerciale di Corso Italia su tutte, ripavimentata da poco eppure finita clamorosamente sott’acqua nell’impotenza dei commercianti”. 

La conclusione è che “lasciando da parte Giove Pluvio, la città e le imprese si aspettano soprattutto fatti e massima trasparenza nella individuazione delle eventuali responsabilità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 15 e 16 febbraio

Torna su
PisaToday è in caricamento