La Benemerenza di San Ranieri all'Opera della Primaziale Pisana

Venerdì 14 giugno il conferimento nei locali del Palazzo del Consiglio dei Dodici dei Cavalieri di Santo Stefano

Quest’anno sarà l’Opera della Primaziale di Pisa la destinataria della Benemerenza al merito sotto il titolo di San Ranieri, l’importante riconoscimento conferito annualmente dall’Accademia dei Disuniti a persone e istituzioni pisane che si sono distinte per capacità di intelletto e di servizio, portando lustro e onore nel mondo alla città. L’ambito riconoscimento, giunto alla quindicesima edizione, verrà consegnato dal Console dell’Accademia organizzatrice Ferdinando Ciampi nel corso della cerimonia che si terrà venerdì 14 giugno prossimo, alle ore 17.30, nei locali del Palazzo del Consiglio dei Dodici dei Cavalieri di Santo Stefano.

Tra i destinatari della Benemerenza non poteva certo mancare l’Opera della Primaziale, le cui maestranze, con il loro incessante lavoro di cura degli edifici di immenso rilievo artistico e architettonico che costituiscono la piazza del Duomo, hanno consentito di mantenere attraverso i secoli un duraturo legame tra il glorioso passato di Pisa e la complessità del presente. Infatti la prestigiosa istituzione, nata nel 1064 con l’avvio dei lavori di costruzione della Cattedrale su progetto del grande architetto Buscheto, ha contribuito alla salvaguardia e alla valorizzazione di una delle piazze più famose nel mondo, riconosciuta dall’UNESCO quale patrimonio mondiale dell’Umanità fin dal 1987.

La Benemerenza, istituita dall’Accademia dei Disuniti nel 2005 sotto il consolato del dottor Avedano Baccelli, con regolamento approvato da Monsignor Plotti che all’epoca guidava la Curia pisana, gode ogni anno dell’approvazione da parte dell’Arcivescovo.

Anche quest’anno, prima di giungere alla decisione definitiva, il Sodalizio organizzatore ha ascoltato il parere dell’Arcivescovo Monsignor Giovanni Paolo Benotto. Nel corso della cerimonia al Palazzo dei Cavalieri di Santo Stefano, a ricevere l’importante attestato dalle mani del Console Ciampi sarà il presidente dell’Opera dottor Pierfrancesco Pacini, mentre il compito di illustrare l’attività dell’antica istituzione sarà affidato alla professoressa Gabriella Garzella, presidente della Società Storica Pisana al Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università.

“L’Amministrazione comunale - ha dichiarato l’assessore alla Cultura Andrea Buscemi - guarda con grande attenzione al mondo delle congregazioni che fanno parte della storia della città. Così come fondamentale punto di riferimento per Pisa è l’ente premiato in questa edizione della Benemerenza di San Ranieri, l’Opera della Primaziale, che, fin dai secoli più lontani, con il lavoro della proprie maestranze, ha saputo mantenere intatta la bellezza di Piazza dei Miracoli. L’Accademia dei Disuniti rappresenta uno degli emblemi della pisanità, che vogliamo salvaguardare”.

Potrebbe interessarti

  • Incubo sveglia? 6 trucchi per diventare persone mattiniere

  • Realmente i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Salute: a Pisa il primo centro clinico proctologico e del pavimento pelvico

  • Lavastoviglie pulita e profumata: ecco i nostri consigli

I più letti della settimana

  • Luminara 2019: programma, informazioni e misure per la sicurezza

  • Il Pisa torna in serie B: esplode la festa in città

  • Scontro fra tre auto a Pontedera, una si cappotta: tre feriti

  • Rapina due studenti, poi si getta in Arno per sfuggire alla Polizia

  • Torna il cinema sotto le stelle al Giardino Scotto: il programma di giugno

  • Elezioni comunali, Pontedera-Ponsacco-San Miniato: tris del centrosinistra

Torna su
PisaToday è in caricamento