giovedì, 21 agosto 20℃

Biblioteca la Sapienza: "Poca comunicazione tra istituzioni"

Il sindaco di Pisa Marco Filippeschi ha dichiarato di essere sconcertato nell'apprendere le notizie sul futuro della biblioteca dalle agenzie stampa e non da chi di dovere

Redazione 31 agosto 2012

Il futuro della biblioteca la Sapienza sembra essere compromesso dall'ultimo rifiuto dei frati Cappuccini nell'ospitare provvisoriamnete le migliaia di volumi nel convento di San Giusto. Ieri e la direttrice della biblioteca si è mostrata molto preoccupata, dichiarando che c'è bisogno di trovare un'altra sede alternativa in tempi rapidi. Sulla vicenda si espone anche il sindaco di Pisa Marco Filippeschi, rammaricato di non essere stato tenuto al corrente.

"È sconcertante - ha dichiarato Filippeschi - che il sindaco sia informato degli esiti delle verifiche, che il Ministero dei Beni Culturali ha intrapreso per individuare soluzioni provvisorie,  tramite un lancio di agenzia e dichiarazioni preoccupate della direttrice della stessa biblioteca"

Annuncio promozionale

"Questo modo di tenere le relazioni tra istituzioni - ha proseguito il sindaco - contrasta con quanto deciso nella riunione svolta al Ministero alla presenza del Ministro Ornaghi, per iniziativa mia e del rettore. A questo si aggiunga che siamo ancora in attesa delle verifiche strutturali, alle quali il Ministero ha subordinato la collocazione futura della Biblioteca, verifiche tecniche che spetta di svolgere allo stesso Ministero".

Marco Filippeschi
biblioteca sapienza
università

Commenti