San Miniato, il bilancio dei carabinieri: i dati

Si è chiuso l'anno anche per la Compagnia sanminiatese che ha effettuato anche numerosi controlli sulle strade del territorio

E' tempo di bilanci per la Compagnia carabinieri di San Miniato che nel 2018 appena concluso ha arrestato 96 persone di cui 51 in flagranza di reato e 45 su provvedimenti dell’autorità giudiziaria. Sono state denunciate, in stato di libertà, 747 persone, mentre 20 persone sono finite in manette e 10 deferite in stato di libertà per reati di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

Le persone segnalate all’autorità amministrativa per uso di sostanze stupefacenti sono state complessivamente 65 e sono stati sequestrati in totale 2425 grammi fra hashish, marijuana e cocaina.

Complessivamente sono state infine:

  • elevate 664 violazioni al Codice della Strada;
  • sottoposti a controllo 23504 automezzi;
  • controllate 33166 persone di cui 188 accompagnate in caserma per ulteriore identificazione;
  • effettuate 280 perquisizioni personali d’iniziativa e domiciliari;
  • ritirati 34 patenti di guida e 53 documenti di circolazione;
  • sequestrati 55 automezzi, mentre 40 sono stati sottoposti a fermo amministrativo;
  • 16 persone sono state segnalate all’autorità giudiziaria per guida sotto l’influenza dell’alcol e droga.
  • 87 sono stati gli interventi per assistenza agli utenti della strada.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

Torna su
PisaToday è in caricamento